SHARE

Aquileia- Continua la politica di forti investimenti e di crescita di Solaris by Se.Ri.Gi. Il canitere italiano, se da una parte soffre la mancanza di politiche forti a sostegno della nautica italiana, dall’altra spende tutte le sue energie per crescere all’estero. Così, dopo i primi fast cruiser venduti in Cina e a Singapore, negli stabilimenti di Aquileia è in costruzione uno yacht destinato all’Australia. Contemporaneamente cresce la flotta grazie all’imminente varo di due esemplari del nuovissimo 58 piedi. I futuri armatori sono due austriaci che regateranno in Alto Adriatico.

porto rotondo

Per festeggiare i 40 anni di attività del cantiere, Solaris ha organizzato a Porto Rotondo un Open Day. Dal 31 maggio all’8 giugno armatori e appassionati avranno la possibilità di provare in tutta calma i modelli esposti allo Yacht Club Costa Smeralda: Solaris 72 Classic, 72 Deck House, 60 piedi, 48, 44 e 42. Inoltre a Porto Rotondo il cantiere festeggerà la prima mondiale del nuovissimo Solaris 58. Agli armatori di un Solaris che si recheranno a Porto Rotondo con la propria imbarcazione, previa prenotazione, sarà messo a disposizione un posto d’ormeggio per quella settimana.

Per prenotarsi scrivere a (indicando anche il giorno della visita): Stefania Buono, Solaris Yachts Custom: sb@sycustom.com

In occasione del salone nautico di Palma di Maiorca, il cantiere di Aquileia esporrà dal 30 aprile al 4 maggio i Solaris 72 Classic e Deck House oltre alla sorella di 44 piedi.

Il Solaris 72 Classic
Il Solaris 72 Classic

Infine Solaris si espande in Spagna, aprendo il Service Point di Solarisyachts Ibérica a Barcellona. Il team, guidato da Xavi Garriga, darà informazioni su tutti i modelli Solaris e Solaris Custom in un ambiente accogliente dove ci sarà la possibilità di ricevere consigli e soluzioni. Oltre agli uffici è stata allestita un’officina tecnica per tutti i lavori di refitting e manutenzione dello yacht. Nel Porto di Barcellona il cantiere ha disposizione degli ormeggi dove poter ospitare le barche per lavori di manutenzione ordinaria.

www.solarisyachts.com

 

2 COMMENTS

  1. L’unica salvezza per la cantieristica nostrana di questi tristi tempi è l’esportazione, segno evidente che le barche costruite in Italia vengono apprezzate nel mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here