SHARE

Londra, UK- Una notizia bomba quella lanciata questa mattina dal noto sito americano Sailing Anarchy. North Technology Group, di cui fa parte anche la North Sails, la veleria più grande del mondo, sarebbe stato acquisito dal fondo d’investimento Oakley Capital Investments, che fa capo all’imprenditore inglese e armatore Peter Dubens. L’acquisizione, ancora non confermata da fonti dirette, sarebbe avvenuta su una base tra i 400 e i 450 milioni di dollari.

Peter Dubens
Peter Dubens

Dubens, 44 anni, è un self-made-man che in soli due decenni ha messo insieme una notevole fortuna tra telecomunicazioni, scommesse on line, merchandising e altro. Nota la sua passione per la vela e la nautica in genere.

Aggiornamento: secondo quanto specificatoci dalla stessa Sailing Anarchy, che abbiamo contattato, Tom Whidden resterebbe CEO del gruppo e Terry Kohler manterrebbe una quota parte della proprietà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here