SHARE

Verona- Nasce un’altra lunga sul Lago di Garda, oltra alla storica Centomiglia della sponda bresciana. Lo Yacht Club Verona, in collaborazione con lo Yachting Club Torri  ed il Consorzio Vela Garda Trentino, intende proporre una nuova regata velica che riporti sul Lago di Garda la vera navigazione di lunga durata anziché le ormai consuete regate sulle boe che si concludono in breve tempo.

[(90×24)x2]xTutti, un nome e una formula: 90 miglia nautiche, la lunghezza del percorso, 24 ore, la durata prevista della regata, x2, per imbarcazioni che corrono con solo due persone di equipaggio, xTutti,  per imbarcazioni che corrono con equipaggio completo.

ycverona

Un nuovo percorso, che asseconda il regime dei venti prevalenti del lago, affrontando la parte bassa del Lago nelle ore di migliore ventosità.

Si parte da Torri del Benaco nel pomeriggio verso Nord, in favore di Ora, per girare per la prima volta la boa sita di fronte a Riva del Garda e discendere quindi fino a Peschiera del Garda, prima risalendo l’Ora e poi spinti dal montante Peler. Da Peschiera la risalita a bordi lungo tutto il lago, campo che ha visto nei decenni le più belle sfide veliche del Lago, dalla vecchia Centomiglia, quando si partiva a mezzanotte, al Trofeo Tridentina, al “Castello di Padenghe” fino alle mitiche 180 miglia del Garda, e poi da Riva ancora giù fino all’arrivo di Torri del Benaco.

E’ prevista una classifica per le imbarcazioni con solo due persone di equipaggio, formula che ha già avuto grande successo in famose e blasonate regate veliche al mare, ma che non ha ancora sviluppato le sue potenzialità sul Garda. All’abilità marinara si somma la capacità di gestione delle forze, di resistenza allo stress, di gestione dei ritmi di veglia e riposo, una sfida nella sfida.

Si corre in Tempo Compensato utilizzando i parametri della stazza ORC, che è la stazza ufficiale della Federvela. In particolare, sarà utilizzato il sistema a Numero Singolo ToD e per le imbarcazioni del raggruppamento x2 sarà utilizzato l’apposito parametro DoubleHand.

Il Lago di Garda visto da nord
Il Lago di Garda visto da nord

Le imbarcazioni partecipanti saranno dotate di un dispositivo per il tracking on-line del percorso e questo permetterà di seguire la regata sul proprio computer o smartphone, oltre, ovviamente, a permettere il monitoraggio continuo dei concorrenti da parte dell’organizzazione.

La regata si svolgerà sabato 17 e domenica 18 maggio 2014, con partenza prevista per le ore 14 di sabato 17 e conclusione nella mattinata di domenica 18. La centralità di Torri del Benaco rispetto al Lago e gli orari previsti favoriscono sia l’arrivo delle imbarcazioni il sabato mattina sia il rientro la domenica pomeriggio. Comunque, il club fornirà assistenza a coloro che hanno necessità diverse per l’arrivo o il rientro.

Per rendere ancor più attraente la proposta, si è deciso di organizzare anche un “Trofeo Città di Verona” la cui classifica sarà calcolata in base ai risultati ottenuti in questa regata e nella EAST COAST RACE che il club organizza domenica 15 giugno sul percorso Torri del Benaco – Isola dell’Ulivo e ritorno. Il risultato della 90×24 avrà un maggior peso nella classifica combinata pari a 1,5.

Sia per questa regata che per il trofeo saranno previsti premi in denaro associati alle prime posizioni sia della classifica Overall che di quella riservata alle imbarcazioni DoubleHand. Inoltre saranno sorteggiati dei premi pari alla quota d’iscrizione tra tutte le altre imbarcazioni partenti.

www.yachtclubverona.it

2 COMMENTS

    • Ciao Luca, sì torna… perché la partenza da Torri è nel pomeriggio, “risalendo l’Ora” va inteso come risalendo il Garda spinti dall’Ora da sud, per poi arrivare di notte a Riva e ridiscendere “spinti dal montante Peler” da nord. Così intendevano gli amici dello YC Verona che ci hanno inviato il comunicato. Ciao

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here