SHARE

San Pedro, USA- Mercoledì 26 marzo i Farr 40 apriranno la loro stagione. Ufficialmente ferma dallo scorso agosto, la classe si sta riunendo a San Pedro, scelta come sede della prima frazione del Farr 40 US Circuit Championship, circuito che nel 2014 impegnerà gli equipaggi lungo la costa ovest degli Stati Uniti.

Una decisione che, almeno a giudicare dalla risposta degli armatori, sembra azzeccata: al Farr 40 Midwinter Championship, evento organizzato dal Cabrillo Beach Yacht Club, si sono iscritti in sedici, numero che supera di oltre dieci unità quello fatto registrare in occasione della frazione di apertura del circuito 2013 e che lascia immaginare una partecipazione ancor maggiore al Rolex Farr 40 World Championship, appuntamento clou del calendario di classe, in programma nella baia di San Francisco tra il 15 e il 18 ottobre.

Enfant Terrible
Enfant Terrible. Foto Zerogradinord

Tra i sicuri protagonisti del Farr 40 US Circuit Championship ci saranno i campioni iridati di Enfant Terrible-Adria Ferries che, guidati come sempre da Alberto Rossi, cercheranno di migliorare il secondo assoluto ottenuto tra le boe del circuito 2013, conclusosi con la vittoria di misura di Barking Mad, portato dal tre volte campione del mondo di Jim Richardson.

Enfant Terrible Sailing Team si presenterà nelle acque di San Pedro con un equipaggio in parte rinnovato: concomitanti impegni agonistici di alcuni dei velisti che lo hanno accompagnato nel corso delle ultime stagioni, hanno infatti spinto Alberto Rossi a ridisegnare la squadra. Coadiuvato dal tattico Vasco Vascotto, tra gli artefici del successo iridato di Newport, l’armatore anconetano potrà contare sull’esperienza del navigatore Andrea Caracci, del randista Alberto Bolzan, dei trimmer Claudio Celon e Nicholas Dal Ferro, del grinder Jacopo Bagnaschi, del pitman Daniele Fiaschi, dell’uomo all’albero Roberto Strappati e del prodiere, nonché comandante della barca, Alberto Fantini. L’attività del team sarà come sempre organizzata dal coach Marco Capitani, sail designer per conto di North Sails.

Come detto, in acqua Enfant Terrible-Adria Ferries troverà una flotta nutrita e competitiva, orfana del solo Barking Mad. Tra gli avversari più quotati figurano Nightshift (McNeil), Flash Gordon 6 (Jahn-Hardesty), Groovederci (Demourkas), Struntje Light (Schaefer-Reeser) e Plenty (Roepers-Hutchinson).

L’Enfant Terrible Sailing Team prenderà parte a tutte le frazioni del Farr 40 US Circuit Championship. Terminate le regate di San Pedro, la flotta tornerà a incrociare le prue a Long Beach (Rolex North Americans, 14-17 maggio), quindi a Marina del Rey (California Cup, 18-21 giugno), a Santa Barbara (West Coast Championship, 16-19 luglio) e a San Francisco (Rolex Big Boat Series, 11-14 settembre). Il team di Alberto Rossi sarà poi impegnato tra le boe del Rolex Farr 40 World Championship (San Francisco, 15-18 ottobre).

Inoltre, nel corso del 2014 l’Enfant Terrible Sailing Team punterà a tornare sul gradino più alto dell’ORCi World Championship, evento che l’equipaggio di Alberto Rossi ha già vinto in assoluto nel 2011 a Cres e nel 2012 a Helsinki e, relativamente al raggruppamento owner-driver, ad Ancona nel 2013. Quest’anno la kermesse iridata è in programma all’inizio di agosto sul selettivo campo di regata di Kiel, dove il team italiano regaterà a bordo del TP52 già utilizzato nel corso della passata stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here