SHARE

Messina- Si svolgerà il 4 luglio a Messina la VI edizione del convegno biennale Sea-Med ( Structural Engineering Analysis – Marine Evolution Design ) dedicato alle innovazioni tecnologiche e scientifiche nel mondo dello yachting e della diportistica nautica e navale. Anche quest’anno si rinnova la collaborazione con l’AsProNaDi a cui si aggiunge, per la prima volta quella dell’ATeNa.

Il SEA-MED vuole confermarsi come importante occasione di dibattito sulle tematiche legate alla progettazione delle imbarcazioni e delle navi da diporto, sottolineando la posizione baricentrica rispetto al Mediterraneo della nautica italiana. Quest’anno un focus particolare verrà rivolto nei confronti della sicurezza delle imbarcazioni per le competizioni offshore.

Il Prof Guglielmino e il team di Sea-Med
Il Prof Guglielmino e il team di Sea-Med

Patrocinato anche dalla UIM ( Union Internationale Motonautique ), nell’Aula Magna della facoltà di Ingegneria si alterneranno noti relatori ed esperti del settore, come il canadese Tom Stanley, presidente del UIM Safety Cockpit Committee. Una sessione del convegno sarà inoltre dedicata all’esposizione dei risultati della ricerca degli ultimi anni svolta all’interno del Distretto Tecnologico della Nautica Sicilia Navtec.

La presenza di figure professionali, accademiche e industriali di fama internazionale garantirà un dibattito concreto e aggiornato sulle ultime novità e sulle linee di sviluppo e di ricerca della nautica.

Main Sponsor del convegno è Abacus Marine. Altri enti patrocinatori del convegno sono l’Associazione Italiana per l’Analisi delle Sollecitazioni, la Fondazione Bonino Pulejo, il CETENA, l’Agenzia Industrie Difesa e il Comune di Messina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here