SHARE

San Francisco- Sono oltre 500 i club nautici che a oggi hanno aderito alla Bart’s Bash, la regata organizzata dalla Fondazione Andrew Simpson Sailing per ricordare il velista britannico drammaticamente scomparso nel maggio 2013, rimasto ucciso nell’incidente dell’AC 72 di Artemis nella Baia di San Francisco, durante la preparazione per l’America’s Cup.

Bart's Bash

Il 21 settembre 2014 in tutto il mondo si regaterà per ricordare Bart, con tantissimi campioni coinvolti e moltissimi semplici appassionati che aderiranno all’iniziativa. La regata è infatti aperta a qualsiasi classe di barche, dalle derive ai multiscafi passando per le barche d’altura, e potrà partecipare qualsiasi classe di velisti, professionisti e non, di qualsiasi età. Lo spirito della regata è proprio quello di una grande festa per ricordare il campione olimpico scomparso, e l’intenzione degli organizzatori è anche quella di lanciare la regata virtual per garantire la partecipazione anche di chi non potrà andare in mare.

Tra i Club che hanno aderito, da ogni parte del mondo con una prevalenza britannica, anche molti circoli italiani, tra i quali il Circolo Nautico Rapallo, il Club Nautico Scarlino, il CV Castiglione della Pescaia, la Lega Navale di Palermo Centro, solo per citarne quattro rappresentativi delle realtà veliche da nord a sud.

http://www.bartsbash.co.uk

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here