SHARE

Brindisi- A poco più di due mesi dalla partenza, gli organizzatori continuano a comunicare le novità che caratterizzeranno la XXIX edizione della Regata Internazionale Brindisi-Corfù, ormai una classica del Mediterraneo amata soprattutto dagli armatori desiderosi di trasferire la barca in Grecia per poi iniziare da lì le vacanze estive.

Annunciato un nuovo percorso per i Maxi e l’occasione per i proprietari italiani di barche d’epoca di incontrarsi con quegli ellenici sia in competizione sia nel grande raduno previsto per metà giugno sotto la fortezza di Mandraki a Kerkyra.

Al Circolo della Vela Brindisi il comitato organizzatore, consultando alcuni timonieri e armatori, ha deciso di portare a 128 miglia il percorso per i Maxi iscritti alla regata (quello tradizionale è di 104 miglia), che dovranno fare rotta obbligatoriamente su Tricase Porto dopo la partenza da Brindisi, e lasciare a sinistra la boa che sarà collocata poco a largo del porticciolo di questa località, per poi proseguire su Kassiopi dove c’è l’arrivo per tutti. Le imbarcazioni sfileranno quindi lungo quasi tutta la costa del Salento.

Il nuovo percorso riservato ai Maxi di 128 miglia
Il nuovo percorso riservato ai Maxi di 128 miglia

La flotta delle altre barche seguirà invece il percorso “storico” della Brindisi-Corfù. La partenza per i Maxi avverrà alle 13 dell’11 giugno all’ingresso del porto, e a distanza di alcuni minuti sarà dato lo start prima alle barche d’epoca, poi al resto degli equipaggi in gara. Il bando di regata è quasi pronto  e a giorni sarà disponibile sui nuovi siti web del Circolo della Vela Brindisi e della Regata Brindisi-Corfù.

Capitolo barche d’epoca: come già detto saranno ammesse alla regata le categorie “d’Epoca”, “Spirit of Tradition” e “Classiche” , con classifica a parte. Questa parte delle imbarcazioni in gara (ospitate sotto la fortezza di Mandraki) il 14 e 15 giugno potranno partecipare ad un raduno regata organizzato dal “Iok Sailing Club of Corfu”, partner del Circolo della Vela Brindisi, che ha chiamato a raccolta per quei giorni le barche d’epoca greche.

La partenza dell'edizione 2013 a cui presero parte 106 equipaggi. Un numero che sottolinea l'attrazione per una regata che per molti armatori segna l'inizio delle vacanze estive
La partenza dell’edizione 2013 a cui presero parte 106 equipaggi. Un numero che sottolinea l’attrazione per una regata che per molti armatori segna l’inizio delle vacanze estive

La flotta della regata sarà ospitata a Brindisi al lungomare Regina Margherita a partire da 7 giugno, mentre a Corfù sarà accolta al Marina di Gouvia come negli anni precedenti, dove venerdì 13 giugno si terrà la festa della premiazione. A Brindisi gli equipaggi troveranno la coincidenza con il Negroamaro Wine Festival, e non mancheranno perciò le occasioni di relax con l’enogastronomia locale prima della partenza.

www.circolovelabrindisi.it

2 COMMENTS

  1. paolo savino mi ha detto qcosa dell evento. se potete comunicare più dettagli ve ne sarei grato.
    a bordo mi adatto a fare un pò di tutto.
    dal randista, al tailer al prodiere…no problem ; )
    buon vento e a presto,
    r.p.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here