SHARE

Elba- Sono stati tratti in salvo dalla Guardia Costiera di Portoferraio i tre marinai che questa mattina, dopo la collisione con un mercantile battente bandiera turca, erano stati costretti ad abbandonare il loro peschereccio e a rifugiarsi su una zattera di salvataggio. L’incidente è avvenuto all’Elba, a circa tre miglia a SSW di Punta Fetovaia.

Alcuni resti del peschereccio di Castiglion della Pescaia affondato questa mattina
Alcuni resti del peschereccio di Castiglion della Pescaia affondato questa mattina

A far scattare l’allarme erano stati i pescatori stessi intorno alle 05.30 di mattina quando, dopo l’attivazione dell’EPIRB, avevano chiamato il numero delle emergenze in mare 1530. Dopo essere stati raggiunti da una motovedetta della Guardia Costiera, mentre due di loro venivano ricoverati in ospedale per le contusioni riportate, il comandante veniva portato negli uffici della Capitaneria per accertare la dinamica dei fatti. Il peschereccio appartiene alla marineria grossetana Castiglione della Pescaia.

Contemporaneamente da Civitavecchia e Porto Santo Santo Stefano partivano due motovedette per intercettare il mercantile turco Daniela A. e verificare la compatibilità con un possibile impatto con il peschereccio affondato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here