SHARE

Genova- Partita oggi da Genova l’ottava edizione del Gran Premio d’Italia Mini 6.50, organizzato dallo Yacht Club Italiano e riservato alla classe Mini 6.50.

I 16 partecipanti hanno tagliato la linea di partenza alle 12, con un vento da mezzogiorno di 4 nodi. Si affronteranno in una regata che li terrà impegnati cinque giorni almeno, sul percorso di 530 miglia Genova – Isola della Capraia – La Caletta – Giannutri – Genova.
La flotta si sta dirigendo verso l’Isola della Capraia, che dovrebbe raggiungere nelle prime ore del mattino di domani e dove, al momento, si registra un vento da sudest di 13 nodi.

Fontanot con Bona-Zambelli
Fontanot con Bona-Zambelli

Al rilevamento delle 14 e 30 Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi su Marina Militare sono in testa tra i Serie, seguiti da Davide Lusso a bordo di Mastep e da Andrea Iacopini e Tommaso Stella su Mpharma Italia.
Tra i Proto, primi Alberto Bona e Michele Zambelli su Fontanot, seguiti da Follow Me di Romain Mouchel e da Cimbra Marineria Italiana di Gianluigi Ferra.
I distacchi tra le barche sono minimi.

Durante il Gran Premio Mini 6.50 i partecipanti dovranno cavarsela con le loro forze: non èconsentito alcun collegamento radio (se non con la barca comitato che rilascia informazioni e aggiornamenti meteo due volte al giorno), i telefonini non possono essere utilizzati tranne che in condizioni di emergenza, nessun collegamento Internet è consentito. L’andamento della regata potrà essere seguito su tracking www.yci.it o www.gpi-mini650.com

Le previsioni meteo
Alle nove di questa mattina la Scuola di Mare Beppe Croce ha ospitato un briefing durante il quale sono stati esaminati il percorso di regata, le misure di sicurezza da adottare e la situazione meteo. Per oggi, sabato 12 aprile, sul Mar Ligure è previsto un vento da mezzogiorno di 4 nodi che nelpomeriggio girerà a libeccio senza variare nell’intensità. Domani domenica 13 aprile la flotta regaterà con un vento debole da nord mentre lunedì 14 sono previsti venti di Libeccio di media intensità (7/8 nodi). E’ attesa per mercoledì una perturbazione con un forte Scirocco che dovrebbe rimanere costante fino alla fine della regata.

Sulle fasi della partenza guarda la nostra twitter timeline effettuata dal nostro inviato Valerio Pandolfini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here