SHARE

San Felice Circeo- Si è conclusa al Circeo dopo 100 miglia combattutissime la Centomiglia del Medio Tirreno, regata nazionale offshore organizzata dal Circeo Yacht Vela Club e valida per il campionato zonale altura e per il campionato del litorale e delle Isole Pontine.

Il Mobile 53 dell’armatore russo Kulilkov ha conquistato la vittoria in reale ma la vittoria in compensato ORC è andata a Petrilla, il first 35 di Edoardo Barni, davanti a Nambawan il Comet 41 di Mario Imperato, terzo Joshua il GS34 di Gubbini che si aggiudica però la vottoria nella speciale classifica x2.

Petrilla
Petrilla

Nel raggruppamento IRC la vittoria va a Nat, il one ton di Nicola Borsò, davanti a Joshua e a Petrilla. Da segnalare l’ottima prova di Eta Beta, l’half ton di Letizia Grella autore di una prova impeccabile conquistando con il suo equipaggio interamente femminile un terzo posto nel gruppo due.

La flotta è partita dal Circeo alla volta di Gaeta con un leggero Scirocco, che non ha permesso grandi colpi di scena mantenendo la flotta dei 30 partecipanti molto vicina, dopo l’isola di Ventotene il momento decisivo della regata con un calo e una rotazione del vento a 270° che ha obbligato tutti gli equipaggi a bordeggiare con incroci notturni serratissimi nei pressi dello scoglio della botte tra Ponza e Ventotene, alle prime luci dell’alba un fresco Maestrale ha regalato un arrivo al Circeo di volata con gennaker e spinnaker a riva. Prossimo appuntamento per l’altura al Circeo il Campionato Primaverile al via l’11 maggio.
www.cyvc.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here