SHARE

Hyeres, Francia- Beh… Oro a Miami, argento a Palma e oro ancora a Hyeres. la Sailing World Cup nei Nacra 17 parla italiano, piu’ precisamente gardesano di sponda veronese, con Vittorio Bissaro, e milanese, con Silvia Sicouri. I due atleti hanno vinto la regata di Hyeres dopo aver concluso al secondo posto la Medal Race conclusiva, riuscendo a recuperare ben 9 punti agli australiani Bundock-Curtis e a finire allo stesso punteggio dei francesi Besson-Riou. Ma chi prevale nella Medal vince tutto, cosa che appunto hanno fatto Vittorio Bussaro e Silvia Sicouri. Bravissimi, con una crescita e una costanza di risultati che fa ben sperare. I due riescono a mettere a frutto nel migliore dei modi la lunga esperienza specifica nei multiscafi (Bissaro e’ praticamente cresciuto sui Formula 18 dive ha vinto moltissimo e anche la Sicouri, figlia d’arte, ha lunga pratica e successi sui cat), mettendo dietro mostri sacri della vela mondiale.

Bravo Vittorio Bissaro e brava Silvia Sicouri. Foto Socha
Bravo Vittorio Bissaro e brava Silvia Sicouri. Foto Socha

Continuare a lavorare, con l’umiltà e la precisione che li caratterizza, sarà per loro l’unico scopo, con le prue del Nacra italiano che già guardano con interesse al Campionato del Mondo di Santander, il prossimo settembre. Bravissimi e complimenti ancora per il loro sorriso e la loro freschezza atletica e umana. Un gran bell’equipaggio su cui contare. La miglior notizia della vela italiana in questo inizio di 2014.

Vittorio Bissaro racconta la medal race: “Il nostro piano questa mattina era chiaro: dovevamo arrivare davanti all’equipaggio francese (secondo in classifica) e fare la miglior regata possibile. Da subito ci siamo trovati in una buona posizione ma dietro al nostro avversario diretto, mentre l’australiano (primo in classifica) era nelle retrovie. Abbiamo avuto la nostra occasione quando mancavano pochi metri al traguardo e non ce la siamo fatta scappare superando il francese di qualche lunghezza sulla linea d’arrivo…è stata una regata tiratissima”.

Silvia Sicouri prosegue: “Siamo senza parole, ieri abbiamo commesso il primo vero errore della regata prendendo una bandiera nera, ma siamo stati capaci di non perdere la concentrazione e rimanere vicini ai primi due equipaggi. Vincere il secondo oro e terza medaglia di seguito in una prova di Coppa del Mondo, e farlo davanti al presidente dell’ISAF e della FIV Carlo Croce insieme al Direttore Tecnico Michele Marchesini e al nostro coach Ganga Bruni è una soddisfazione indescrivibile. A loro e a tutta la squadra federale oltre che ai nostri sponsor va il nostro più grande ringraziamento per il lavoro svolto in questo ultimo anno. Queste sono solo le prime tappe di un percorso che è ancora lungo e in ripida salita, ma ora sappiamo di essere sulla strada giusta”.

Il prossimo appuntamento del Team Bissaro-Sicouri sarà la Garda Trentino Olympic Week nelle acque dell’alto Garda dal 7 all’ 11 maggio.

Le selezioni per Santander comprendevano Palma, Hyeres (il miglior risultato tra le due) e gli Europei di ogni classe.

Nelle altre classi, quinto posto per Flavia Tartaglini (sesta nella Medal) negli RS:X donne e decimo per Conti-Clapcich (2-7-1 nelle tre prove di medal) negli FX, le uniche altre due classi che hanno visto i nostri in Medal Race.

La partenza della Medal Race Finn. Foto Touw
La partenza della Medal Race Finn. Foto Touw

Vincitori nelle altre classi sono stati: Potsma (NED) Finn, Burton (AUS) Laser, van Acker (BEL) Radal, Belcher-Ryan (AUS) 470M, Aleh-Powrie (NZL) 470F, Burling-Tuke (NZL) 49er, Grael-Kunze (BRA) FX, Myszka (PL) RS:X M, Delle (GER) RS:X F.

http://swc.ffvoile.com

Hyeres, Francia- La vela italiana conquista tre posti nelle Medal Race che si disputeranno domani a conclusione della Sailing World Cup Hyeres. Un po’ pochi, per un risultato che ricalca quanto già successo a Palma. Squadra che pare in una lenta e costante crescita ma che ha ancora tanto bisogno di lavorare imparando il nuovo metodo della vela olimpica contemporanea. Bissaro-Sicouri nei Nacra 17 e la Tartaglini nel windsurf continuano a essere gli equipaggi di punta in questa fase. Giulia Conti e Francesca Clapcich vanno in medal da decime negli FX. In Laser e 470 fatichiamo a sfondare il muro dei top 15.

Vttr Bssa e Slva Scr. Ft
Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri. Foto Morat

Oggi si è regatato con vento tra  12 e i 16 nodi. Vittorio Bissaro e Silvia Sicori perdono la testa della flotta a causa di una squalifica per bandiera nera nella prima prova di oggi, a cui però fanno seguire un buon 5-4 che li porta in terza posizione a 9 punti dai leader Bundock-Curtis.  Negli RS:X Flavia Tartaglini va in Medal da quinta dopo il buon 2-4-7 di oggi. Buono il 12esimo di Silvia Zennaro nei Laser Radial.

Giorgio Poggi e Michele Paoletti impegnati oggi nei Finn a un giro di boa. Foto Touw
Giorgio Poggi e Michele Paoletti impegnati oggi nei Finn a un giro di boa. Foto Touw

Finn (59 barche) 1.Postma (NED); 2.Gaspic (CRO); 3.Le Breton (FRA); 13.Giorgio Poggi (DNF-16-4-18-3-7-5-37-16-9); 17.Filippo Baldassari; 20.Michele Paoletti; 29.Enrico Voltolini; 43.Simone Ferrarese; 52.Matteo Savio; 53.Alessandro Cattaneo.

Nacra 17 (77) 1.Bundock-Curtis (AUS); 2.Besson-Riou (FRA); 3.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (5-7-7-2-3-6-1-1-5-18-4-BFD-5-4); 17.Federica Salvà-Francesco Bianchi; 22.Vincenzo Sorrentino-Giorgia Catarci; 29.Gabrio Zandonà-Giulia Zappacosta; 30.Lorenzo Bressani-Giovanna Micol; 36.Francesco Porro-Caterina Banti; 42.Francesco Sabatini-Marcella Mamusa; 47.Ferdinando Trambaiolo-Carlotta Gianni; 65.David Bondi-Cristina Celli; 69.Pier Paolo Tocchio-Viola Monaci; 71.Elena e Paolo Trevisan; 76.Matteo Ferraglia-Germana Tognella.

49er FX (42) 1.Grael-Kunze (BRA); 2.Maloney-Meech (NZL); 3.Nielsen-Olsen (DEN); 10.Giulia Conti-Francesca Clapcich (3-5-14-32-4-17-16-18-16-4-8-5-17-4-12); 36.Lavinia Tezza-Paola Bergamaschi; 38.Giulia Genesio-Francesca Volpi.

49er (79) 1.Burling-Tuke (NZL); 2.Hansen-Porebski (NZL); 3.Seaton-Mcgovern (IRL); 18.Ruggero Tita-Giacomo Cavalli (35-2-6-14-13-4-20-17-8-6-19-13-24-22); 21.Jacopo Plazzi-Umberto Molineris; 34.Luca e Roberto Dubbini; 36.Stefano Cherin-Andrea Tesei; 56.Uberto Crivelli Visconti-Brando Baccheschi Berti; 63.Andrea e Alessandro Savio.

RS:X F (58) 1.Dziarnowska (POL); 2.Wu (CHN); 3.Delle (GER); 5.Flavia Tartaglini (1-4-14-6-2-3-9-8-25-6-5-16-2-4-7); 18.Laura Linares; 30.Veronica Fanciulli.

RS:X M (91) 1.Myszka (POL); 2.Tarnowski (POL); 3.Miarczynski (POL); 21.Marcantonio Baglione (11- 14-9-8-10-11-18-35-32-4-13-26-27-26-9); 34.Mattia Camboni; 38.Federico Esposito; 41.Daniele Benedetti.

470 F (51) 1.Aleh-Powrie (NZL); 2.Weguelin-Mcintyre (GBR); 3.Haeger-Provancha (USA); 20.Roberta Caputo-Alice Sinno (12-18-23-23-33-25-4-24-20-10); 28.Elena Berta-Giulia Paolillo; 30.Francesca Komatar-Sveva Carraro; 40.Cecilia Zorzi-Bianca Caruso; 49.Anna Bettoni-Sofia Carluccio.

470 M (81) 1.Belcher-Ryan (AUS); 2.Mantis-Kagialis (GRE); 3.Bouvet-Mion (FRA); 27.Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti (9-14-29-5-23-34-22-25-7-29-24); 34.Giulio Desiderato-Andrea Trani; 41.Francesco Rebaudi-Matteo Ramian; 47.Matteo Capurro-Matteo Puppo; 50.Francesco Falcetelli-Matteo Bernard; 52.Emanuele ed Enzio Savoini; 59.Niccolò Bertola-Max Berta.

Laser Radial (79) 1.Drodzovskaya (BLR); 2.Van Acker (BEL); 3.Bouwmeester (NED); 12.Silvia Zennaro (8-8-2-7-6-13-18-4-18-13-7); 30.Joyce Floridia; 52.Martha Faraguna; 54.Claretta Tempesti; 66.Laura Cosentino.

Laser Standard (123) 1.Maloney (NZL); 2.Burton (AUS); 3.Van Schaardenburg (NED); 18.Alessio Spadoni (31- 3-14-8-21-28-24-61-15-2-15); 26.Francesco Marrai; 33.Marco Gallo; 43.Enrico Strazzera; 51.Giovanni Coccoluto.

2.4mR (16) 1.Kroeger (GER); 2.Seguin (FRA); 3.Pascoe (GBR); 16.Antonio Squizzato.

Il video di oggi:

http://swc.ffvoile.com

 

Hyeres, Francia, 24 aprile- Giornata di vento leggero oggi a Hyeres con programma un po’ frammentato. Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri non si fanno sorprendere e, grazie al 18-4 di oggi e agli ottimi e regolari risultati dei giorni scorsi, balzano con pieno merito al comando della classifica. Un risultato che, a questo punto, non sorprende più dopo la vittoria di Miami e il secondo posto di Palma, ovvero le due precedenti tappe della ambitissima e selettiva Sailing World Cup.

Bissaro-Sicouri a Hyeres. Foto Maurel
Bissaro-Sicouri a Hyeres. Foto Morel

Nacra 17 a parte, la vela italiana continua a vivere di pochi acuti. Tra i primi dieci che valgono la Medal Race di sabato, al termine delle regate di oggi, vi sono solo Flavia Tartaglini negli RS:X, risalita a un ottimo quarto posto dopo il 6-6-16 di oggi, Giulia Conti e Francesca Clapcich, tornate al decimo (oggi buon 4-8-5), negli FX. Nelle ultime regate di finale di domani ce la potrebbero fare anche Silvia Zennaro nei Radial, oggi 11esima (oggi 4-18) ma a soli 4 punti dal settimo posto, Giorgio Poggi nei Finn, 14esimo (5-37 oggi) a 10 punti dal decimo posto, e Tita-Cavalli nei 49er, 15esimi ma a 18 punti dal decimo. Per tutti gli altri la Medal è troppo lontana.

Da segnalare nei Nacra 17 che Loreno Bressani, dopo aver conquistato con Giovanna Micol la sua prima Gold, ha regatato oggi nonostante un infortunio muscolare rimediato ieri e che lo aveva costretto a una visita in ospedale nella serata di ieri.

Vediamo il dettaglio:

Finn (59 barche)
1.Postma (NED); 14.Giorgio Poggi (DNF-16-4-18-3-7-5-37); 15.Filippo Baldassari (19-2-10-14-29-14-14-23); 19.Michele Paoletti (21-29-14-13-11-24-21-15); 29.Enrico Voltolini; 43.Simone Ferrarese; 52.Alessandro Cattaneo; 53.Matteo Savio.

Nacra 17 (77 barche) 1.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (5-7-7-2-3-6-1-1-5-18-4); 2.Besson-Biou (FRA); 3.Bundock-Curtis (AUS); 18.Federica Salvà-Francesco Bianchi; 24.Gabrio Zandonà-Giulia Zappacosta; 28.Vincenzo Sorrentino-Giorgia Catarci;  29.Lorenzo Bressani-Giovanna Micol; 35.Francesco Porro-Caterina Marianna Banti; in Silver: 42.Francesco Sabatini-Marcella Mamusa; 43.Ferdinando Trambaiolo-Carlotta Gianni;  55.David Bondi-Cristina Celli; 67.Pier Paolo Tocchio-Viola Monaci; 71.Elena e Paolo Trevisan; 74.Matteo Ferraglia-Germana Tognella.

RS:X F (58)
1.Dziarnowska (POL); 4.Flavia Tartaglini (1-5-14-6-2-3-9-9-25-6-6-16); 19.Laura Linares; 30.Veronica Fanciulli.

RS:X M (91)
1.Myszka (POL); 20.Marcantonio Baglione (11-14-9-8-10-11-18-35-32-4-13-26); 32.Mattia Camboni (13-15-14-16-39-34-20-31-27); 38.Federico Esposito; 39.Daniele Benedetti.

49er FX (42 barche)
1.Grael-Kunze (BRA); 10.Giulia Conti-Francesca Clapcich (3-5-14-32-4-17-16-18-16-4-8-5); in Silver: 36.Lavinia Tezza-Paola Bergamaschi; 38.Giulia Genesio-Francesca Volpi.

49er (79 barche)
1.Burling-Tuke (NZL); 15.Ruggero Tita-Giacomo Cavalli (35-UFD-6-15-13-4-20-17-8-6-19-13); 20.Jacopo Plazzi-Umberto Molineris (37-3-16-2-2-15-23-19-17);  in Silver: 36.Stefano Cherin-Andrea Tesei; 37.Luca e Roberto Dubbini; 58.Uberto Crivelli Visconti-Brando Baccheschi Berti; 63.Andrea e Alessandro Savio.

470 F (51 barche)
1.Aleh-Powrie (NZL); 22.Roberta Caputo-Alice Sinno (12-18-23-23-33-25-4-24); 28.Elena Berta-Giulia Paolillo; 29.Francesca Komatar-Sveva Carraro; 40.Cecilia Zorzi-Bianca Caruso; 49.Anna Bettoni-Sofia Carluccio.

470 M (81 barche)
1.Belcher-Ryan (AUS); 25.Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti (9-14-29-5-23-34-22-25-7); 30.Giulio Desiderato-Andrea Trani (13-11-7-5-15-bfd-19-38-36);  41.Francesco Rebaudi-Matteo Ramian; in Silver: 45.Matteo Capurro-Matteo Puppo; 51.Francesco Falcetelli-Matteo Bernard; 53.Emanuele ed Ezio Savoini; 63.Niccolò Bertola-Max Berta.

Laser Radial (79 barche)
1.Bouwmeester (NED); 11.Silvia Zennaro (8-8-2-7-6-13-18-4-18); 28.Joyce Floridia; in Silver: 52.Martha Faraguna; 54.Claretta Tempesti; 66.Laura Cosentino.

Laser Standard (123 barche)
1.Maloney (NZL); 23.Francesco Marrai (18-24-9-5-15-40-31-15); 27.Alessio Spadoni (31-3-14-8-21-29-24-61); 40.Marco Gallo; 41.Enrico Strazzera; 53.Giovanni Coccoluto.

2.4mR (16 barche)
16.Antonio Squizzato (15-10-16-15-14-dns-dns-dns).

http://swc.ffvoile.com

 

Hyeres, Francia, 23 aprile- Sono ancora una volta Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri i migliori italiani alla World Cup. Oggi, terza giornata di regate a Hyeres, prima della flotta Gold, i due velisti italiani hanno ottenuto due vittorie e un quinto posto che li fanno salire fino alla terza posizione della classifica. La loro serie vede tutti risultati nei primi dieci (gli unici della flotta a poter vantare tale risultato) con 5-7-7-2-3-6-1-1-5 per 30 punti totali. Li precedono gli aussie Darren Bundock e Nina Curtis, a 22 punti, e i francesi Besson-Riou, recenti vincitori a Palma, a 23 punti. Un equipaggio che, come già a Palma, sembra migliorare ogni giornata di regata che trascorre. Ne restano ancora due, prima delle Medal Race di sabato 26 aprile. A Hyeres regatano 1.111 velisti da 59 nazioni. Oggi vento da W tra 13 e 17 nodi.

Foto Socha
Foto Socha

Bene oggi anche Giorgio Poggi nei Finn (3-7), risalito all’ottavo posto. Giornata difficile per Flavia Tartaglini (9-9-25), che è scesa a un comunque ottimo quinto posto negli RS:X F. Così anche Giulia Conti e Francesca Clapcich (16-18-16 oggi), scese all’undicesimo posto con l’obbligo adesso di lottare per la Medal Race. In lotta per la Medal è anche Silvia Zennaro nei Radial, adesso undicesima (13-18 oggi). A oggi sarebbero solo tre gli equipaggi in Medal, ma ci sono ancora due giorni di regate.

Finn oggi a Hyeres. Foto Touw
Finn oggi a Hyeres. Foto Touw

Vediamo il dettaglio:

Finn (59 barche)
1.Postma (NED); 8.Giorgio Poggi (DNF-16-4-18-3-7); 13.Filippo Baldassari (19-2-10-14-29-14); 20.Michele Paoletti (21-29-14-13-11-24); 26.Enrico Voltolini; 43.Simone Ferrarese; 52.Alessandro Cattaneo; 53.Matteo Savio.

Nacra 17 (77 barche) 1.Bundock-Curtis (AUS); 3.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (5-7-7-2-3-6-1-1-5); 21.Gabrio Zandonà-Giulia Zappacosta; 22.Federica Salvà-Francesco Bianchi; 23.Vincenzo Sorrentino-Giorgia Catarci;  24.Lorenzo Bressani-Giovanna Micol; 32.Francesco Porro-Caterina Marianna Banti; in Silver: 41.Francesco Sabatini-Marcella Mamusa; 42.Ferdinando Trambaiolo-Carlotta Gianni;  47.David Bondi-Cristina Celli; 69.Matteo Ferraglia-Germana Tognella; 71.Pier Paolo Tocchio-Viola Monaci; 72.Elena e Paolo Trevisan.

RS:X F (58)
1.Wu (CHN); 5.Flavia Tartaglini (1-5-14-6-2-3-9-9-25); 20.Laura Linares; 29.Veronica Fanciulli.

RS:X M (91)
1.Myszka (POL); 22.Marcantonio Baglione (11-14-9-8-10-11-18-35-32); 33.Mattia Camboni (13-15-14-16-39-34); 35.Federico Esposito; 40.Daniele Benedetti.

49er FX (42 barche)
1.Grael-Kunze (BRA); 11.Giulia Conti-Francesca Clapcich (3-5-14-32-4-17-16-18-16); in Silver: 34.Giulia Genesio-Francesca Volpi; 39.Lavinia Tezza-Paola Bergamaschi.

49er (79 barche)
1.Burling-Tuke (NZL); 15.Ruggero Tita-Giacomo Cavalli (35-UFD-6-15-13-4-20-17-8); 19.Jacopo Plazzi-Umberto Molineris (37-3-16-2-2-15-23-19-17);  in Silver: 35.Stefano Cherin-Andrea Tesei; 36.Luca e Roberto Dubbini; 56.Uberto Crivelli Visconti-Brando Baccheschi Berti; 67.Andrea e Alessandro Savio.

470 F (51 barche)
1.Aleh-Powrie (NZL); 24.Roberta Caputo-Alice Sinno (12-18-23-23-33-25); 29.Elena Berta-Giulia Paolillo; 30.Francesca Komatar-Sveva Carraro; 39.Cecilia Zorzi-Bianca Caruso; 49.Anna Bettoni-Sofia Carluccio.

470 M (81 barche)
1.Belcher-Ryan (AUS); 18.Giulio Desiderato-Andrea Trani (13-11-7-5-15-bfd-20); 33.Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti; 37.Francesco Rebaudi-Matteo Ramian; in Silver: 45.Emanuele ed Ezio Savoini; 47.Matteo Capurro-Matteo Puppo; 48.Francesco Falcetelli-Matteo Bernard; 69.Niccolò Bertola-Max Berta.

Laser Radial (79 barche)
1.Van Acker (BEL); 11.Silvia Zennaro (8-8-2-7-6-13-18); 27.Joyce Floridia; in Silver: 55.Martha Faraguna; 59.Claretta Tempesti; 65.Laura Cosentino.

Laser Standard (123 barche)
1.Burton (AUS); 26.Alessio Spadoni (31-3-14-8-21-29-24); 28.Francesco Marrai (18-24-9-5-15-41-31); 30.Marco Gallo; 42.Enrico Strazzera; 55.Giovanni Coccoluto.

2.4mR (16 barche)
15.Antonio Squizzato (15-10-16-15-14-dns).

http://swc.ffvoile.com

 

Hyeres, Francia- Un’altra giornata impegnativa all’ISAF Sailing World Cup Hyeres, con vento da ESE sui 15-16 nodi. Per gli italiani oggi è stata dura, con la migliore che risulta questa sera Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle), risalita al terzo posto nel windsurf donne. Alti e bassi per Conti-Clapcich, ora ottave negli FX (32-4-17 oggi). Come già era successo a Palma, nei Nacra 17 Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri iniziano a rodare e risalgono in ottava piazza dopo il 2-3-6 di oggi. Bene anche oggi Filippo Baldassari nei Finn, decimo (10-14) con Giorgio Poggi autore di un buon quarto nella terza prova. Bravi Jacopo Plazzi e Umberto Molineris nei 49er, che con un 2-2-15 risalgono fino al 12esimo. Silvia Zennaro nei Radial si conferma tra le prime dieci ed è ora nona (8-8-2-7-6). Nei Laser il migliore è oggi Marco Gallo, 22esimo, seguito da Alessio Spadoni (23) e Francesco Marrai (24).

Zandonà-Zappacosta in Nacra. Foto Socha
Zandonà-Zappacosta in Nacra. Foto Socha

In totale, quindi, alla conclusione delle prove di qualificazione (da domani si regaterà nelle flotte Gold e Silver) ci sono cinque equipaggi italiani tra i primi dieci. Sono invece 26 gli eqipaggi che regateranno in Gold dove c’era la suddivisone delle flotte. Il livello medio della nostra squadra pare quindi in lenta crescita, come è nei programmi della nuova direzione tecnica FIV, mancano ancora però gli acuti, i risultati da podio in prospettiva Rio 2016. C’è tanto ancora da lavorare, come è d’obbligo nella vela olimpica contemporanea, ormai molto diversa da quella di 3-4 quadrienni fa.

Vediamo il dettaglio:

Finn (59 barche)
1.Mitakis (GRE); 2.Postma (NED); 3.Paine (USA); 10.Filippo Baldassari (19-2-10-14); 14.Giorgio Poggi (DNF-16-4-18); 20.Michele Paoletti (21-29-14-13); 26.Enrico Voltolini; 46.Simone Ferrarese; 51.Alessandro Cattaneo; 55.Matteo Savio.

Nacra 17 (77 barche) 1.Saxton-Diamond (GBR); 2.Besson-Riou (FRA); 3.Bundock-Curtis (AUS); 8.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (5-7-7-2-3-6); 20.Federica Salvà-Francesco Bianchi (6-14-19-7-9-11); 23.Vincenzo Sorrentino-Giorgia Catarci; 24.Gabrio Zandonà-Giulia Zappacosta; 28.Lorenzo Bressani-Giovanna Micol; 33.Francesco Porro-Caterina Marianna Banti; in Silver: 41.Ferdinando Trambaiolo-Carlotta Gianni; 43.Francesco Sabatini-Marcella Mamusa; 48.David Bondi-Cristina Celli; 72.Elena e Paolo Trevisan; 73.Pier Paolo Tocchio-Viola Monaci; 76.Matteo Ferraglia-Germana Tognella.

RS:X F (58)
1.Wu (CHN); 2.Dziarnowska (POL); 3.Flavia Tartaglini (1-5-14-6-2-3); 25.Laura Linares; in Silver 37.Veronica Fanciulli.

RS:X M (91)
1.Myszka (POL); 2.Van Rijsselberge (NED); 3.Goyart (FRA); 20.Marcantonio Baglione (11-14-9-8-10-11); 35.Mattia Camboni (13-15-14-16-39-34); 37.Daniele Benedetti; 39.Federico Esposito.

49er FX (42 barche)
1.Dobson-Ainsworth (GBR); 2.Grael-Kunze (BRA); 3.Baad Nielsen-Olsen (DEN); 8.Giulia Conti-Francesca Clapcich (3-5-14-32-4-17); in Silver: 36.Giulia Genesio-Francesca Volpi; 39.Lavinia Tezza-Paola Bergamaschi.

49er (79 barche)
1.Fletcher-Sign (GBR); 2.Burling-Tuke (NZL); 3.Hansen-Porebski (NZL); 12.Jacopo Plazzi-Umberto Molineris (37-3-16-2-2-15); 30.Ruggero Tita-Giacomo Cavalli (35-UFD-6-15-13-4); in Silver: 41.Luca e Roberto Dubbini; 45.Stefano Cherin-Andrea Tesei; 56.Uberto Crivelli Visconti-Brando Baccheschi Berti; 73.Andrea e Alessandro Savio.

470 F (51 barche)
1.Haeger-Provancha (USA); 2.Aleh-Powrie (NZL); 3.Weguelin-Mcintyre (GBR); 20.Roberta Caputo-Alice Sinno (12-18-23-23); 26.Elena Berta-Giulia Paolillo (17-32-33-14); 33.Cecilia Zorzi-Bianca Caruso; 34.Francesca Komatar-Sveva Carraro; 49.Anna Bettoni-Sofia Carluccio.

470 M (81 barche)
1.Belcher-Ryan (AUS); 2.Bouvet-Mion (FRA); 3.Mantis-Kagialis (GRE); 17.Giulio Desiderato-Andrea Trani (13-11-7-5-15); 28.Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti (9-14-29-5-23); 34.Francesco Rebaudi-Matteo Ramian; in Silver: 45.Francesco Falcetelli-Matteo Bernard; 49.Emanuele ed Ezio Savoini; 51.Matteo Capurro-Matteo Puppo; 56.Niccolò Bertola-Max Berta.

Laser Radial (79 barche)
1.Van Acker (BEL); 2.Bouwmeester (NED); 3.Drodzovskaya (BLR); 9.Silvia Zennaro (8-8-2-7-6); 27.Joyce Floridia; in Silver: 46.Claretta Tempesti; 56.Laura Cosentino; 62.Martha Faraguna.

Laser al giro di boa. Foto Socha
Laser al giro di boa. Foto Socha

Laser Standard (123 barche)
1.Stipanovic (CRO); 2.Burton (AUS); 3.Scheidt (BRA); 22.Marco Gallo (20-6-31-14-5); 23.Alessio Spadoni (31-3-14-8-21); 24.Francesco Marrai (18-24-9-5-15); 49.Enrico Strazzera; 58.Giovanni Coccoluto.

2.4mR (16 barche)
15.Antonio Squizzato (15-10-16-15).

http://swc.ffvoile.com/

Hyeres, Francia- Dopo lo spettacolo di Palma la ISAF Sailing World Cup torna a Hyeres, dove da lunedì 21 aprile a sabato 26
è in programma la quinta tappa dell’ISAF Sailing World Cup, il circuito Mondiale delle classi olimpiche che si concluderà a dicembre, molto probabilmente ad Abu Dhabi, con il gran finale del test event riservato ai migliori 20 equipaggi di ogni classe.

Bissaro-Sicouri. Foto Renedo
Bissaro-Sicouri. Foto Renedo

A Hyeres regatano 771 equipaggi divisi nelle classi Laser Standard, Laser Radial, 470 M e F, RS:X M e F, Finn, Nacra 17, 49er, 49er FX, impegnati nel classico programma che prevede una serie di regate prima delle medal race finali.

Sei i campi di regata allestiti nella spesso ventosa rada di Hyeres e maestosa l’organizzazione sia in mare che a terra, rodata da oltre 40 anni di settimane olimpiche.

Anche a Hyeres la squadra Nazionale Italiana guidata dal Direttore Tecnico Michele Marchesini sarà presente con una squadra allargata. Resta in dubbio solo la presenza dell’equipaggio formato da Giulia Conti e Francesca Clapcich (49er FX), considerato che la Conti è ancora alle prese con il decorso post operatorio dopo il duplice intervento (avvenuto prima delle regate di Palma) subito a una
gamba per l’asportazione di una massa dovuta a una forte contusione, mentre recuperano Federica Salvà e Francesco Bianchi (Nacra 17), con quest’ultimo che ha recuperato dopo il brutto infortunio al ginocchio patito nel corso della World Cup alle Baleari lo scorso 2 aprile.

affiche

Sono 60 gli equipaggi italiani iscritti tra le varie classi. Nei Finn (63 iscritti, assente la squadra inglese e la Dinghy Academy) regatano Poggi, Baldassari, Voltolini delle Fiamme Gialle, Paoletti e Cirillo del Team Fantastica, Cattaneo e Savio, iscritto ma non confermato Ferrarese.

Nei Nacra 17 (79 barche, tutti i migliori) ci sono ben 12 gli italiani: Bissaro-Sicouri reduci dall’argento di Palma che segue l’oro di Miami, Salvà-Bianchi, Zandonà-Zappacosta, Bressani-Micol, Porro-Banti, Sorrentino-Catarci, Trambaiolo-Gianni, Sabatini-Mamusa, Ferraglia-Tognella, Bondi-Celli, Trevisan-Trevisan e Tocchio-Monaci.

Nei Laser (128) regatano 6 italiani: Marrai, Coccoluto, Gallo, Spadoni, Benamati e Strazzera.

Nei Laser Radial (89) abbiamo Zennaro, Floridia, Cosentino, Faraguna e Tempesti.

Ne 49er (80) regatano: Dubbini-Dubbini, Tita-Cavalli, Plazzi-Molineris, Savio-Savio, Cherin-Tesei e Crivelli Visconti-Baccheschi Berti.

Negli FX (45) Conti-Clapcich, Bergamaschi-Tezza e Genesio-Volpi.

Desiderato-Trani
Desiderato-Trani

Nel 470M (84) sette italiani: Sivitz Kosuta-Farneti, Desiderato-Trani, Capurro-Puppo, Rebaudi-Ramian, Berta-Bertola, Savoini-Savoini e Falcetelli-Bernard.

Nel 470F (55): Komatar-Carraro, Berta-Paolillo, Caputo-Sinno, Zorzi-Caruso, Bettoni-Carluccio.

Negli RS:X F (59) regatano la Tartaglini, la Linares e la Fanciulli.

Negli RS:X M (89) abbiamo Esposto, Baglione, Camboni e Benedetti.

Nei 2.4 regata Massimo Squizzato.
http://swc.ffvoile.fr/

http://www.sailing.org/worldcup/regattas/hyeres_2014.php

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here