SHARE

Porto Santo Stefano- Si è conclusa oggi a Porto Santo Stefano la XXVII edizione di Pasquavela 2014, evento organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano, riservato a barche d’altura IRC, ORCi e monotipi. L’ultimo giorno di regate, caratterizzato da venti sui 12 nodi di intensità che sono andati poi a diminuire nel corso della giornata, ha consentito di disputare 2 prove sia per le classi d’Altura che per i J24.

In regata oggi a Porto Santo Stefano. Foto Taylor
Vulcano in regata oggi a Porto Santo Stefano. Foto Taylor

Dopo quattro giorni e un totale di 6 prove disputate dalle classi d’Altura, Vanitè, il Grand Soleil 43 di Mario Aquila con Roberto Ferrarese alla tattica, è il vincitore di Pasquavela 2014 nella classe IRC1 con una serie di quattro vittorie nelle ultime quattro prove, seguito da Aurora, il Canard 41 di Bruno Bonomo al secondo posto e dal First 40 Lancillotto dell’Agenzia Balducci con Andrea Fornaro alla tattica, al terzo posto. All’X442 Muzyka 2 di Simone Taiuti, timonato da Filippo Calandriello, è andata la vittoria nella classe IRC2, seguito dall’X 37 Vai Mò di Fabrizio Pianelli e dal Grand Soleil 40 Vag 2 di Alessandro Canova rispettivamente al secondo e al terzo posto; nella classe IRC3 successo per Vulcano, il First 36.7 di Pablo Alberto Luizzi timonato da Giuseppe Tesorone, seguito dal Comet 36 ID&A di Augusto Massacesi al secondo posto e dall’ Asso 99 Asso di Bastoni di Giovanni de Cesaris al terzo posto.

Nella classe ORCi la vittoria è andata, per il secondo anno consecutivo, all’M37 Low Noise di Giuseppe Giuffrè con Duccio Colombi al timone e Lorenzo Bodini alla tattica, seguito dal nuovo Mylius 15E25 Ars Una di Carlo Biscarini e Vittorio Rocchi al secondo posto e da Pierservice Luduan, il Grand Soleil 46 di Enrico de Crescenzo, al terzo posto.

Vanite. Foto Taylor
Vanite. Foto Taylor

Nei J24 le prime due barche hanno concluso a pari punti, ma il conteggio delle vittorie nelle singole prove ha dato ragione a La Superba di Ignazio Bonanno, che sigla così la sua terza vittoria consecutiva di Pasquavela, seguito da due equipaggi russi, quelli di Europa2 al secondo posto e di J Jone al terzo posto.

Il J24 La Superba. Foto Taylor
Il J24 La Superba. Foto Taylor

Alla premiazione, che si è svolta presso l’area hospitality del villaggio regate in presenza delle autorità locali, sono stati premiati gli equipaggi delle varie classi e, come da tradizione, è stato consegnato l’uovo di pasqua alle imbarcazioni che hanno ottenuto i migliori piazzamenti nella giornata di domenica.
Sono 54 in totale le barche ad aver partecipato a questa edizione di Pasquavela, con 31 iscritti nell’altura e 23 iscritti nella classe J24, che sono stati ospitati a Porto Santo Stefano, durante i quattro giorni della manifestazione, presso i pontili dello Yacht Club Santo Stefano.

Pasquavela 2014 è stata realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Grosseto e della Porto Domiziano SpA, con le forniture tecniche di Pasta Garofalo e Argentarola srl ; in collaborazione con la locale ProLoco, la manifestazione è patrocinata dal Comune di Monte Argentario. Il supporto meteo alla manifestazione è fornito dal consorzio LaMMA.

Il programma sportivo dello YCSS continuerà a maggio, dal 16 al 18, con il Trofeo dei Reali Presidi di Spagna, regata costiera di 100 miglia organizzata dal Comitato Circoli Velici della Costa d’Argento,che si articola tra le isole dell’Arcipelago Toscano, riservata a barche d’altura IRC e ORCi. Dal 31 maggio al 2 giugno si disputerà la seconda tappa dei Circuiti Nazionali della Classe  49er e della Classe D-ONE.

Dal 19 al 22 giugno Porto Santo Stefano ospiterà uno degli eventi clou della stagione, l’Argentario Sailing Week – Panerai Classic Yachts Challenge, raduno di yacht a vela d’epoca e classici organizzato in collaborazione con Officine Panerai, la storica Maison fiorentina di alta orologeria, che da anni promuove la cultura della vela classica tramite il Panerai Classic Yachts Challenge, il più importante circuito internazionale di regate per vele d’epoca.

A seguire (22 al 24 agosto) si terrà il Trofeo Gianni Poma, regata riservata alle derive della classe 420. Dal 17 al 26 settembre è in calendario un altro evento internazionale, il Campionato del Mondo 5.5m S.I. al quale sono attese oltre 30 imbarcazioni provenienti da 10 nazioni.

www.ycss.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here