SHARE

Marsala- Con la vittoria dell’equipaggio composto da Matteo Pincherle e Ludovico Basharzad (Circolo Canottieri Aniene di Roma) si sono concluse a Marsala la seconda e terza regata di ranking list nazionale della Classe 420. Alla Società Canottieri Marsala che ha organizzato l’evento sono arrivati 113 equipaggi.

420 in regata a Marsala
420 in regata a Marsala

L’equipaggio Pincherle-Basharzad ha vinto la seconda delle due manifestazioni (21-23 aprile) al termine di sei prove impegnative, mettendo a segno ben tre primi e precedendo nell’ordine l’equipaggio composto da Clara Addari e Arianna Perini (Centro Velico 3V di Trevignano Romano) e quello triestino formato dalle campionesse italiane in carica Carlotta Omari (Circolo Nautico Sirena) e Francesca Russo Cirillo (Società Velica Barcola Grignano).

A seguire si è piazzato l’equipaggio proveniente da Singapore composto da Teo Ryan e Matthew Lim Joshua e la coppia gardesana Dimitri Peroni-Michele Cecchin della Società Fraglia Vela Malcesine. Assegnato anche in questa occasione il Trofeo Levissima destinato ai migliori equipaggi maschili e femminili under 16.

La seconda regata, svoltasi nei giorni precedenti (18-20 aprile), era stata vinta dall’equipaggio di Singapore formato da Loh Jia Yj e Jonathan Yeo seguito dalle  triestine Carlotta Omari e Francesca Russo Cirillo. Al terzo posto l’equipaggio dello Yacht Club Sanremo composto da Filippo Maccari e Luigi Mauri seguiti da Demi Rio e Francesco Rossi (Fraglia Vela Malcesine) e Matteo Pincherle e Ludovico Basharzad (Circolo Canottieri Aniene Roma).

Sulla base dei risultati delle prime tre regate di Ranking sarà stilata nei prossimi giorni la classifica generale sulla base della quale si selezioneranno gli equipaggi che rappresenteranno l’Italia al Mondiale ISAF e all’Europeo EUROSAF. Il prossimo appuntamento è ad Arco (TN) sul Lago di Garda dal 6 all’8 giugno per l’ultima regata valida per la selezione ai Campionati Europei Juniores a ai Campionati mondiali assoluti.
www.420.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here