SHARE

Riva di Traiano- Partita la V edizione della Lunga Bolina, la regata d’altura, tappa del Campionato Italiano Offshore 2014, organizzata dal Circolo Canottieri Aniene e supportata dagli sponsor Banca Aletti, Unipol Assicurazioni e Intermatica, che ha preso il via nella serata di oggi da Riva di Traiano. Le oltre 60 barche iscritte alla grande classica del calendario agonistico dell’Aniene hanno tagliato la linea della partenza in condizioni di vento leggero (7-8 nodi da Sud-Ovest), andato poi a calare, come da previsioni, fin dalle prime, successive miglia di regata.

La partenza della regata. Foto Taccola
La partenza della regata. Foto Taccola

Dopo la partenza, le imbarcazioni d‘altura si sono lanciate lungo una rotta di circa 140 miglia, che prevede i passaggi alle Formiche di Grosseto, all’isola del Giglio e nuovamente alle Formiche di Grosseto prima dell’arrivo al porto di Riva di Traiano, previsto, chiaramente a seconda delle condizioni meteorologiche, a partire dalla tarda serata di domani.

Nel frattempo questa mattina alle 9,30 anche i 24 Este 24 iscritti alla Coastal Race, la prova costiera riservata ai piccoli monotipi, si erano lasciati alle spalle Santa Marinella (località del litorale laziale che sorge a pochi passi da Riva di Traiano) spinti da un vento leggero e variabile che successivamente si è stabilizzato in una brezza da Sud-Ovest, ottima per affrontare la rotta verso Porto Ercole, dove è fissato il traguardo di questa prima tappa della regata a loro riservata e da cui domani mattina, dopo una sosta notturna, partiranno alla volta di Santa Marinella, dove è prevista la conclusione della regata.

Ricordiamo che la Lunga Bolina può essere seguita sul web grazie al sistema di tracking Geomat (www.geomat.it) fornito dallo sponsor Intermatica, soluzione veloce da installare a bordo, che consente di seguire i team online, in tempo reale, e di inviare richieste di supporto per emergenze tecniche o mediche.

Giancarlo Gianni (organizzatore della Lunga Bolina e partecipante con il suo Durlindana III): “Aver superato con questa quinta Lunga Bolina i già considerevoli numeri dello scorso anno, tra l’altro con una flotta qualitativamente di alto livello tecnico, è davvero una grande soddisfazione: mi preme, in proposito, ringraziare la dirigenza del Circolo Canottieri Aniene per la fiducia e la libertà d’azione concessami”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here