SHARE

Salina, Eolie – Si è conclusa a Salina la 130Miles, regata valida per il Campionato Italiano Offshore. La prova quest’anno non è stata baciata dalle condizioni meteo, con il vento molto leggero che ha condizionato la prima parte di regata con un lentissimo avvicinamento all’arcipelago delle Eolie dopo la partenza da Palermo e un proseguo tutto sotto le brezze.

Il Dehler 44 Selene dominatore della regata
Il Dehler 44 Selene dominatore della regata

A guidare da subito la flotta il Dehler 44 mod Selene di Massimo De Campo che ha sfruttato le sue caratteristiche per fare il vuoto dietro di se nelle brezze, andando a girare Stromboli in piena fuga sulla flotta. Con la vittoria in tempo reale per Selene è arrivata anche quella in tempo compensato, davanti all’Oceanis 54 Shado di Ninni Adamo, autore di un’ottima regata, con il terzo posto del Grand Soleil 343 Blue Moon di Giuseppe Cascino che non ha mai mollato durante tutto il percorso andando a cogliere un risultato meritato in un bel rush finale, soffiando il terzo posto al più accreditato First 34.7 Jules et Jim.

Archiviata la lunga per la flotta siciliana è tempo di pensare alle regate dell’Eolian Sailing Week, che anche quest’anno ha fatto segnare il tutto esaurito nel piccolo porto di Santa Marina a Salina: si inizia l’1 maggio, con le prove in programma fino al 4, con il solito mix di prove sulle boe e regate costiere tra le isole nell’incantato scenario delle Eolie.

http://eoliansailingweek.it/indexesw.html

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here