SHARE

Fiumicino- Domenica 11 maggio si è svolta la Velagustate, la manifestazione che coniuga la regata velica con la gara gastronomica, organizzata dal Circolo Velico Fiumicino che è stata caratterizzata da una bella giornata iniziata con un cielo nuvoloso, ma che durante la mattinata ha lasciato spazio a un bel sole, e con un vento da sud di oltre 10 nodi.

Le imbarcazioni in gara sono  state divise in due raggruppamenti Regata e Crociera. La partenza della prova velica è stata data alle ore 11,00, mentre la sfida ai fornelli era già iniziata alle ore 10,30.

IMG_3748

Nella Classe Regata grande battaglia tra Geex dell’Associazione sportiva GeClub, che si aggiudica la vittoria, Saudade di Walter Cimaglia e Kalima di Franco Quadrana; mentre nel raggruppamento crociera la vittoria nella prova velica va a Gastone di Sandro Spallotta

La gara gastronomica è iniziata mezz’ora prima della partenza della regata, per permettere  agli chef a bordo di eseguire la preparazione preliminare dei piatti in condizioni più stabili, per poi procedere la cottura mentre in coperta si esibivano in virate e strambate e completare la preparazione e la decorazione all’arrivo in porto.

Gli chef a bordo si sono cimentati in ricette elaborate, che la Giuria – formata dall’Accademia della Cucina Italiana, sezione EUR – ha ritenuto di ottimo livello, complimentandosi con tutti i partecipanti per la professionalità dimostrata e la qualità dei piatti preparati.

Dopo aver degustato e valutato tutti i piatti in gara la Giuria ha stilato la classifica, decretando la vittoria nella gara gastronomica dell’equipaggio di Saudade di Walter Cimaglia, con un piatto a base di calamari ripieni.

La classifica finale, grazie al secondo posto nella classifica velica e un primo nella classifica gastronomica decreta vincitore di questa edizione della Velagustate: Saudade di Walter Cimaglia; seguito da Gastone di Sandro Spallotta e da Kalima di Franco Quadrana.

www.cvfiumicino.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here