SHARE

Vada- Secondo appuntamento 2014 del circuito Nazionale Formula 18, organizzato dal Circolo Velico Pietrabianca a Vada. L’ottimo Comitato di Regata presieduto da Andrea Bimbi e un meteo favorevole (soprattutto domenica) hanno permesso di effettuare tutte e 6 le prove previste dal Bando. Le prime tre sabato con un leggero e poco stabile Ponente che rendeva le regate tatticamente molto difficili ed aperte fino alla fine, mentre la domenica giornata fantastica con 20 nodi di Scirocco e onda lunga. Condizioni ideali per queste imbarcazioni.

Il Banga da sottovento si difende da un C2 F18
Il Banga da sottovento si difende da un C2 F18

Si afferma l’equipaggio pisano/livornese Radman-Cioni su Mattia F18 (Oxo Sails). Completano il podio i romagnoli Saragoni-Filippi sul Banga F18 (Ullman Sails) e l’equipaggio di casa Ruggeri-Meoli su Nacra Infusion F18 (Performance Sails). Da notare che nelle prime cinque posizioni ci sono barche di quattro cantieri differenti e pure quattro velerie diverse, a conferma che la formula alla base di questa Classe funziona.

Durante la premiazione è stato ricordato Andrea Ciatti, socio del Circolo PietraBianca e della Classe F18 prematuramente scomparso l’inverno passato. Prossimo appuntamento per i Formula 18 sempre in Toscana a Marina di Grosseto dal 31 maggio fino al 2 giugno.

www.formula18.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here