SHARE

Capri – Esimit Europa 2 si aggiudica la vittoria in reale della Rolex Volcano Race, coprendo le 240 miglia del percorso in 1 giorno, 3 ore e 11 minuti.

Esimit in avvicinamento a Capri. Foto Borlenghi
Esimit in avvicinamento a Capri. Foto Borlenghi

Gli uomini dall’olimpionico Jochen Schümann hanno dovuto fare i conti con i venti deboli che per tutta la mattina hanno rallentato l’andatura della barca. “Eppure stanotte procedevamo con una buona velocità”, ha detto l’armatore Igor Simčič appena sceso in banchina. “È stato meraviglioso il passaggio a Stromboli, veramente un paesaggio unico, mozzafiato, così diverso da qualsiasi altra rotta che abbiamo mai fatto con la barca”.

Per la vittoria in tempo compensato bisognerà aspettare però gli arrivi di tutta la flotta, che proseguiranno durante la serata. A tal proposito si segnala l’arrivo al secondo posto in tempo reale per il mini maxi JV72 Robertissima dell’armatore Roberto Tomasini Grinover, che con i calcoli sui compensi è già davanti a Esimit in attesa dell’arrivo degli altri maxi.

http://www.internationalmaxiassociation.com/

Tracking: http://yb.tl/capri2014

A Capri, intanto, sono iniziate le regate dei TP52 per le Barclays SuperSeries. Quantum Racing precede di un punto Azzurra dopo la dispouta di due prove, vinte rispettivamente da Phoenix e Quantum Racing.

La foto Gallery di Gianluca Di Fazio:

 La Gallery di Carlo Borlenghi:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here