SHARE

Portofino- Cielo soleggiato per il primo giorno di regate del Trofeo SIAD Bombola d’Oro a Portofino, la manifestazione riservata ai dighy 12’ organizzata dallo Yacht Club Italiano con la partnership del Gruppo SIAD, attivo nei settori gas industriali, engineering, healthcare, servizi e beni industriali e in collaborazione con il Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e il Circolo Nautico di Rapallo.

Una fase della prova di oggi. Foto Rastrelli
Una fase della prova di oggi. Foto Rastrelli

Terminata la formalizzazione delle iscrizioni, i concorrenti hanno lasciato le banchine poco dopo le 12 per dirigersi verso il campo di regata posato nel Golfo delTigullio.
Ad affrontarsi per  vincere la XVIII edizione della regata ci sono ben tre Campioni Italiani della classe Dinghy: Paolo Viacava (11 volte Campione Italiano e 13 volte vincitore del Trofeo SIAD), Angelo Oneto (10 volte Campione Italiano)  e Paco Rebaudi (una volta Campione Italiano).
Ogni anno è inoltre molto sentita la sfida tra la flotta ligure e adriatica, le più rappresentate, di cui fanno parte tra gli altri Filippo Jannello, Vincenzo Penagini, Aldo Samele Acquaviva, Paco Rebaudi e Paolo Viacava (flotta ligure) e Flavio Semenzato, Massimo Schiavon, Francesco Vidal e Marino Barovier (flotta adriatica).

La regata di oggi ha preso il via alle  14 e 19  con un vento da sud di 9 nodi che è andato calando di intensità nel corso del pomeriggio.
A vincere la prova Filippo Jannello a bordo di Cicci, secondo Nicolò Saidelli su Kamamala, terzo Aldo Samele Acquaviva con Canarino Feroce, quarto Emanuele Tua su Orietta, quinto Gatano Allodi a bordo di Bonaldinho.

Le regate proseguono domani, sabato 24 e dopodomani domenica 25 maggio.

www.yci.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here