SHARE

Punta Ala- Lo Yacht Club Punta Ala ha organizzato nel week end il classico Trofeo Gavitello d’Argento. Per i monotipi erano iscritti 14 Melges 24 e 9 X-35. Tra i Melges vittoria di Altea di Andrea Racchelli, che nelle otto prove disputate ha ottenuto i parziali 1-1-4-1-2-2-1-dnc per una vittoria molto netta. Sul podio anche Wadadli di Amati e Taki 4 di Centore. In regata anche team dalla Repubblica Ceca e dalkla Svizzera.

Con una serie valsa sei primi di giornata su otto prove complessive e un terzo posto scartato come peggior risultato, Lelagain di Alessandro Solerio con Branko Brcin alla tattica, ha egemonizzato le regate tra gli X-35.
Al secondo posto il team olandese Who’s Next di Alwin Van Daelen, mentre terzo ha concluso Giochelotta di Francesco Conte, con Giorgio Tortarolo alla tattica.

Lelagain
Lelagain

Un ruolino di marcia quasi perfetto per Lelagain che si è aggiudicato la serie con una prova di anticipo e un vantaggio di tredici punti su Who’s Next e di quattordici su Giochelotta. Classifica corta dalla seconda alla sesta posizione racchiusa in pochi punti, con Ave Maria di Malilli Balbo ai piedi del podio a parità di punteggio con Spirit of Nerina di Paolo Sena che  hanno lasciato il resto della flotta a dieci punti di distacco.

Un buon viatico per Solerio l’evento eccellentemente organizzato dallo Yacht Club Punta Ala in vista delle regate iridate di Sanremo, in programma dal 21 al 28 giugno e sulle quali l’armatore ha posto una seria ipoteca correndo nelle acque di casa per conquistare il terzo titolo mondiale dopo quello del 2009 e del 2010.

L’equipaggio di Lelagain per il Trofeo Gavitello d’Argento Monotipi era formato da: Alessandro Solerio, Branko Brcin, Riccardo Peratoner, Luigi Rognoni, Gianni Bonardi, Michele Malandra, Giovanni Buono e Matteo Savelli.

www.ycpa.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here