SHARE

Gargnano- 50 barche, 230 velisti, sono i numeri della XVI edizione della Gentlemen’s Cup, il Campionato per timonieri-armatori del Circolo Vela Gargnano. Nei due giorni di regate si sono corse 3 prove nelle prima giornata, tutte caratterizzate dalla brezza pomeridiana dell’Ora lacustre; altre due prove sempre con le arie da sud. Per alcune di queste flotte era l’ultimo test prima dei rispettivi Campionati nazionali 2014.

La prima classe che si affronterà sarà quella del Dolphin 81, l’8 metri firmato da Ettore Santarelli che assegnerà il titolo nel primo week end di giugno nelle acque di Limone del Garda. Nella Gentlemen’s ha vinto “Insolente” di Marini e Perani (Fraglia Vela Desenzano), primo anche nelle classifica degli armatori davanti a Luca Nassini (CV Gargnano) di “Achab” , terzi Polettini-Bocchio (Fraglia Desenzano) con “Twister”.

Dolphin 81 in regata
Dolphin 81 in regata

Nei Dolphin in versione Odj (Gennaker) affermazione per Giuseppe Giovinazzo (Lega Navale Brescia-Desenzano) con “Isabò”; nei Dolphin Mr  per  Erica Letteriello della scuola velica Water Tribe di Milano.

I Protagonist erano il gruppo più numeroso con ben 21 scafi al via. L’affermazione è andata alla barca di casa “Bessi Bis” con l’armatore Giuliano Montegiove e lo skipper Pierluigi Omboni (CV Gargnano), campioni d’Italia due anni or sono. Secondi si piazzano i ragazzi della Canottieri Garda, Sinibaldi-Pavoni, di “El Moro”, terzo Fabio Gasparri (Canottieri Garda) di “Tè Bambo” primo degli armatori dove secondo si piazza Andrea Taddei e terzo Giò Panzera.

Nei Fun il fortissimo equipaggio composto da Masserdotti-Quecchia e Capello (Cvt Maderno) batte tutti a cominciare da Paolo Tagliani  (Cvt Maderno), alla barra del suo “Funny Frog” che si consola con la Coppa degli armatori, terzi sono i lariani di Dulcis in fundo” di Marco Redaelli; solo 6° l’equipaggio tutto “rosa” delle “Funnine” con Moniga-Bettoni (CV Gargnano).

Il filante Asso 99 annota la prima posizione dell barca campione d’Italia in carica di “Assterisco” affidato da Giorgio Zamboni del fresco vice campione d’Italia Minialtura, il desenzanese Oscar Tonoli. Il gentlemen Pietro Bovolato è secondo e primo tra gli armatori, terza è un’altra pagina di storia della vela olimpica, il veronese Albino Fravezzi con “Ac&e”, quarti i giovani del CVGargnano con “Aron-Pigreco” e comandati da Fabiano Capuccini che battono i giovani della Fraglia di Peschiera con Paolo Picotti a bordo di “Aron-Confusione”.

Il Circolo Vela Gargnano ha festeggiato durante la premiazione la vittoria di Nicola Menoni conquistata al Campionato Italiano Master della classe olimpica “Finn”, disputato sul mare di Castiglione della Pescaia. I partners 2014 del Circolo Vela Gargnano sono: Argivit, Hotel Ristorante Villa Giulia di Gargnano, Dap Brescia, Osmi, Isomet, Cantina Perla del Garda, WD 40, Univela Campione di Tremosine, Unidelta, Marina di Bogliaco 2000, Fondazione Asm-Gruppo A2A, Consorzio turistico Garda Lombardia, Brescia Tourism, Iab Brescia, Caseificio Alpe del Garda,  il patrocinio della Ifds (Federazione Mondiale della Vela per i disabili), XIV° Zona di Federvela, Consiglio Regionale della Lombardia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here