SHARE

Porto Cervo- Terza giornata dell’Audi TP52 World Championship, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Audi. La flotta si è resa protagonista di una bellissima regata costiera, che l’ha vista veleggiare compatta per oltre tre ore sul campo di regata dell’Arcipelago di La Maddalena. A conclusione di una battaglia serratissima, con continui cambi di leadership che hanno lasciato col fiato sospeso fino alla fine, Quantum Racing è riuscito a difendere il suo primo posto nella classifica provvisoria overall, davanti a Rán e ad Azzurra. Con altre due giornate di regate a bastone in programma, la situazione è ancora apertissima per le nove barche in competizione.

Ran e Quantum. Foto Studio Martinez
Ran e Quantum. Foto Studio Martinez

Accompagnata da 10 nodi di Maestrale la flotta è partita per un percorso di 30 miglia in direzione dell’Isola di Spargi, attraversando di bolina il canale tra la costa e l’Arcipelago di La Maddalena. Una volta girata l’isola i TP52 hanno fatto ritorno verso Porto Cervo seguendo lo stesso percorso a ritroso con il vento in poppa.

In testa alla flotta fino a Spargi, Provezza si è poi trovato coinvolto in un avvincente testa a testa con Quantum, in cui quest’ultimo ha avuto la meglio. Sulla via del ritorno Quantum, Provezza, Phoenix e Rán hanno giocato a rincorrersi e superarsi uno con l’altro fino al traguardo che è stato tagliato per primo dal team svedese di Rán, seguito da Quantum e dal brasiliano Phoenix.

Il tattico di Rán, Adrian Stead, tre volte campione del mondo della classe TP52, commenta la vittoria di oggi: “E’ valsa la pena aspettare per questa costiera. Abbiamo avuto una bella andatura di bolina fino a Spargi e poi nel tratto di ritorno è iniziata la lotta tra le prime quattro barche. Costeggiando la Maddalena, siamo riusciti a passare davanti e abbiamo lottato davvero per rimanerci fino alla fine. È stata forse una delle più belle regate costiere che abbiamo mai fatto.”

“È stata una giornata fantastica – dichiara il veterano di Team New Zealand Tony Rey, tattico a bordo di Provezza. Eravamo primi e abbiamo chiuso quarti, dovremmo essere dispiaciuti per questo, ma per il nostro team è stato davvero un buon risultato. Stiamo andando meglio dell’anno scorso e questo è molto positivo. È stata una gran bella regata.”

Gli equipaggi si ritroveranno sul campo di regata domani alle 12.00 per una giornata di regate a bastoni. Le previsioni meteo parlano di leggero Maestrale sugli 8 nodi.

1 Quantum Racing, USA, (Doug De Vos USA) (1,2) 3pts
2 Rán Racing, SWE, (Niklas Zennström SWE) (3,1) 4pts
3 Azzurra, ITA, (Alberto Roemmers ARG) (2,5) 7pts
4 Phoenix, BRA, (Eduardo de Souza Ramos BRA) (4,3) 7pts
5 Provezza 7, TUR, (Ergin Imre TUR) (6,4) 10pts
6 Gladiator, GBR, (Tony Langley GBR) (5,7) 12pts
7 Paprec, FRA, (Jean Luc Petithugenin FRA) (8,6) 14pts
8 Hurakan, ITA, (Giuseppe Parodi ITA) (7,8) 15pts
9 B2, ITA, (Michele Galli ITA) (9,DNF) 18pts

www.yccs.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here