SHARE

Saint Tropez, Francia- Si sono concluse oggi, con Grecale tra i 10 e i 13 nodi, le regate costiere della Giraglia Rolex Cup. La prova di giornata è partita alle ore 12 per le imbarcazioni del Gruppo A, alle 12 e 18 per il Gruppo B e alle 12 e 39 per il Gruppo 0 e si è svolta su un percorso lungo 19 miglia.
Hanno vinto la regata di oggi Alegre di Andy Soriano (IRC 0), Elena Nova di Christian Plump (IRC A), Natalia di George Brailoiu (ORC A), Easy di Jean Marie Vidal (IRC B) e Symfony di Viacheslav Frolov (ORC B).

Alegre. Foto Borlenghi
Alegre. Foto Borlenghi

La premiazione delle tre regate costiere svoltesi domenica, lunedì e oggi è in programma alle 19 in Place de la Mairie.
Saranno premiati:
Alegre di Andy Soriano – Primo classificato Gruppo IRC 0, si aggiudica anche il Trofeo Ville de Saint Tropez
Elena Nova di Christian Plump – Primo classificato Gruppo IRC A
Natalia di George Brailoiu – Primo classificato Gruppo ORC A
Symfony di Viacheslav Frolov- Primo classificato Gruppo ORC B
Easy di Jean Marie Vidal – Primo classificato Gruppo IRC B

Tutto è pronto per la partenza della regata d’altura che prenderà il via alle 12 di domani: lunga 241 miglia, porterà la flotta a passare lo scoglio della Giraglia per poi dirigersi a Monaco.
213 il numero delle barche iscritte, cifra record mai raggiunta nella lunga storia della regata.

Per la prima volta quest’anno possono partecipare anche equipaggi composti da solo due persone e sono 13 le imbarcazioni che hanno scelto questa formula. Tra di essi anche Pietro D’Alì in regata con Carlo Braga a bordo di Tenace (il Classe 950 costruito dal compianto Alessandro Bruno) e Dede De Luca (azzurro alle Olimpiadi di Sydney 2000 come centrale del Soling di Nicola Celon) che regaterà con il fratello Massimo a bordo del Maxi Ourdream per ricordare il fratello Claudio “Aua” De Luca, mancato 10 anni fa.

Per l’edizione 2014 della Giraglia Rolex Cup è stata inoltre ideato un confronto tra le Marine Militari italiana e francese che si “sfidano” su due First 36.7 con a bordo un equipaggio di 8 persone ciascuno. Su quello della Marina Militare anche Massimo Gherarducci.

Grande favorita per la vittoria in tempo reale è Esimit Europa 2 – attuale detentrice del record con un tempo di 14 ore, 56 minuti e 16 secondi – su cui regaterà Pierre Casiraghi. Occhi puntati anche sui Mini Maxi Alegre di Olly Cameron e Ran 5 di Niklas Zennstrom. Campione uscente per la vittoria in tempo compensato è l’XP44 Alizee di Laurent Camprubi, vincitore della regata d’altura della Giraglia Rolex Cup 2013. Per il successo overall ovviamente la roisa dei candidati è ampissima.

Per domani sono previsti venti da sudest di 6/7 nodi di intensità alle 12 che potrebbero salire durante la notte fino ai 14 nodi. Una situazione meteo assai variabile.

La regata potrà essere seguita in tempo reale sul sito www.yci.it nella sezione dedicata al “tracking live” della Giraglia Rolex Cup: sarà possibile vedere la posizione dei partecipanti e consultare le condizioni meteo.

La Giraglia Rolex Cup è organizzata dallo Yacht Club Italiano, con la collaborazione dello Yacht Club de France, della Société Nautique de Saint Tropez, dello Yacht Club Sanremo e dello Yacht Club de Monaco e con la partnership di Rolex. Accanto al title sponsor Rolex, anche BMW affianca lo Yacht Club Italiano in qualità di sponsor tecnico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here