SHARE

Varazze- Gommoni, gozzi, piccoli cabinati a vela e a motore. saranno protagonisti al Marina di Varazze. Le nuove proposte dedicate alla piccola nautica si pongono il concreto obiettivo di favorire il più possibile un ambito del diporto che ha già mostrato qualche timido segnale di ripresa nel corso degli ultimi saloni nautici nostrani, a partire dagli appuntamenti di primavera di Roma e Venezia.

Oltre il 90% del parco nautico italiano è composto da imbarcazioni sotto i 10 metri, segno tangibile di una diffusa cultura della navigazione fatta di passione e di amore per il mare e che certo non è associabile all’immagine di un mondo accessibile soltanto a pochi. Si tratta di un settore estremamente ampio, fatto di persone che cercano e scelgono barche adatte alle proprie esigenze sia di utilizzo sia economiche, la vera grande maggioranza dei diportisti italiani.

Vista aerea del Marina di Varazze
Vista aerea del Marina di Varazze

Dopo la scommessa sui catamarani, la nuova sfida di Marina di Varazze è riconquistare i possessori di barche dai 5 ai 10 metri con la proposta “Up to 10”: una serie di offerte vantaggiose che consentono di usufruire di servizi di elevata qualità in un contesto elegante, a condizioni estremamente convenienti. Un ormeggio in Marina vuol dire, da oggi, vivere il mare tutto l’anno in un ambiente piacevole e di classe e godere di attenzioni particolari indipendentemente dalle dimensioni della propria barca. Per Marina, un doveroso omaggio alle origini della tradizione nautica italiana.

www.marinadivarazze.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here