SHARE

Roscoff, Francia – E’ Yann Elies il vincitore della seconda tappa della Solitaire du Figaro, Plymouth-Roscoff via Fastnet. Dopo avere disalberato nella prima tappa ed essersi visto assegnare d’ufficio un ritardo di oltre 13 ore in classifica, Elies ha riarmato con l’aiuto della sua equipe tecnica e dello sponsor la barca, e cosa ancora più difficile è riuscito a trovare la concentrazione mentale giusta per poter condurre una tappa d’attacco.

Yann Elies festeggia la vittoria di tappa a Roscoff
Yann Elies festeggia la vittoria di tappa a Roscoff

Già in testa prima del Fastnet, Elies ha letteralmente dominato questa seconda tratta, non lasciando alcuna chance di rimonta agli avversari: sulla linea d’arrivo è di 58 minuti il ritardo del secondo, Corentin Horeau, e 59 quello di Jérémie Beyou. Un gape che sarebbe pesato molto se Elies non avesse disalberato nella prima tappa, che adesso invece gli consente di risalire fino alla 34ma posizione.

Fabien Delahaye all'arrivo a Roscoff
Fabien Delahaye all’arrivo a Roscoff

A guidare la classifica generale c’è Fabien Delahaye, skipper Macif, bravissimo nel restare costante anche in questa seconda tappa, chiusa al quarto posto. Delahaye dovrà attaccare nella terza se vuole mantenere la testa, il suo vantaggio su Beyou è infatti di appena 1 minuto e 43 secondi, mentre sono poco più di 3 su Alexis Loison.

Si ripartirà il 22 giugno per la Roscoff-Les Sabels d’Olonne, 505 miglia che iniziano a essere decisive.

http://lasolitaire.com/

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here