SHARE

Porto Santo Stefano- Iniziata oggi a Porto Santo Stefano l’Argentario Sailing Week, raduno internazionale riservato agli yacht a vela d’epoca e classici, terza tappa del circuito Panerai Classic Yachts Challenge, organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano in collaborazione con Officine Panerai. Gli equipaggi iscritti sono 45 provenienti da 7 nazioni.

Una giornata perfetta dal punto di vista meteorologico, con sole, mare piatto e vento da Maestrale tra i 7 e i 9 nodi, ha consentito lo svolgimento regolare del programma della giornata.

Spettacolo all'Argentario con le vele d'epoca. Foto Taylor
Spettacolo all’Argentario con le vele d’epoca. Foto Taylor

I partecipanti sono suddivisi in cinque categorie: Big Boats (Grandi Velieri), Classic (Yacht Classici), I 12 Metri  S. I., Vintage (Yacht d’Epoca) e Spirit of Tradition. Nell’unica regata disputata tra le “Big Boat” Mariquita  ha superato Cambria e Hallowen. Nei 12 metri S.I. si è disputato un vero e proprio match race al termine del quale Vim di Patrick Howaldt ha battuto (per due volte) Vanity V di J. Khevenhuller.

Nella categoria “Classic” suddivisa a sua volta in tre divisioni hanno vinto rispettivamente Namib (Classic > 200), Chin Blu III (Classic > 120) e Il Moro di Venezia I (Classic < 120).  Nella categoria Vintage vanno sul podio odierno Sirius (Vintage < 200), Namib (Classic > 200). Grande agonismo nella classe Spirit of Tradition, le repliche di yacht d’epoca e classici, classe in cui sono state disputate tre prove, con Raindrop primo in classifica generale con 4 punti, Wianno secondo (5 punti) e Wind & Wine terzo con 15 punti.

Visti questa mattina in banchina, ma poi anche in mare, diversi campioni “d’epoca” ma sempre attivi come Mauro Pelaschier, Franco Zamorani, Alessandro Lama, Vittorio Mariani, Mauro Piane, Andrea De Marinis e Daniele Gabrielli, tutti ex di Coppa America. Atteso per domani un altro ex di peso, Andrea Lo Cicero, pilone della nazionale Italiana di rugby fino all’anno scorso e grande appassionato di vela.

Questa mattina alle ore 8.30 nella Sala consiliare del Palazzo municipale del Comune di Monte Argentario, il Sindaco Arturo Cerulli ha ricevuto i partecipanti all’evento indirizzando loro il saluto ufficiale del territorio: “anche quest’anno ho il piacere e l’onore di rivolgere il più caloroso benvenuto a tutti gli equipaggi e a quanti lavorano alacremente per rendere possibile lo svolgimento di questo evento che all’Argentario è diventato ormai l’appuntamento d’eccellenza della stagione turistica. Per la nostra comunità ospitare queste imbarcazioni d’epoca che hanno fatto la storia della nautica è un richiamo alle nostre radici e tradizioni marinare oltreché motivo di orgoglio che spero possa ripetersi in futuro ancora per tanti anni”. Al termine dell’incontro istituzionale si è tenuto lo skipper briefing, nel corso del quale il direttore sportivo dello YCSS Marco Poma, il Presidente del Comitato di Regata Giovanni Capitani e gli skipper di tutte le imbarcazioni si sono confrontati sugli argomenti più squisitamente tecnici dell’evento.

L’Argentario Sailing Week 2014 è organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano, con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Grosseto, del Comune di Monte Argentario e dell’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca) e con il supporto della Pro Loco di Porto Santo Stefano. Officine Panerai è il Title Sponsor.
Gli altri Sponsor della manifestazione sono: Argentario Approdi Spa e Tenuta Agricola dell’Uccellina. Sponsor tecnici: NYL FTS e Argentarola srl., Fornitori ufficiali: Roman’s e Garden Vivai Mediterranei. Il Consorzio LaMMA fornisce le previsioni meteo dettagliate per il campo di regata.

www.ycss.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here