SHARE

Livorno- La Federazione Italiana Vela commemorerà a Livorno il grande Valentin Mankin, il celebre velista ucraino, pluricampione Olimpico ed ex Direttore Tecnico della nazionale Italiana di vela, scomparso a Viareggio domenica 1 giugno.

Mankin al timone della Star. Su questa classe Valtin vince l'oro a Tallinn 1980, suo terzo dopo quelli in Finn nel 1968 e in Tempest nel 1972
Mankin al timone della Star. Su questa classe Valtin vince l’oro a Tallinn 1980, suo terzo dopo quelli in Finn nel 1968 e in Tempest nel 1972

La famiglia, il 6 giugno, ha celebrato una cerimonia intima alla quale la Federazione ha inteso dar seguito con una commemorazione aperta a tutti i velisti, che si terrà a Livorno venerdì 27 giugno con inizio alle ore 10:45 presso lo Yacht Club Livorno, il sodalizio che il Presidente Avv. Gianluca Conti ha messo a disposizione di autorità Civili e Militari e di quanti, velisti e non, vogliano essere presenti.

La cerimonia, con inizio alle ore 10:45, prevede, prima a terra, presso i locali dello Yacht Club Livorno, un intervento del Presidente della FIV Carlo Croce e a seguire alcune testimonianze in ricordo dell’attività di Valentin Mankin. Croce consegnerà inoltre alla famiglia Mankin la prima copia del Manuale della Vela Agonistica, edito dalla FIV e da Giunti Editore, a cui Valentin ha lavorato sino all’ultimo e che rappresenta un prezioso lascito per i velisti di oggi e domani.

La commemorazione si sposterà poi a mare, dove per le ore 12:30, nella zona antistante la diga Molo Nuovo, a mezzo miglio dalla costa, in direzione Meloria, saranno disperse le ceneri di colui che ha rappresentato un prezioso punto di riferimento per molti velisti provenienti da ogni parte del mondo.

www.federvela.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here