SHARE

Viareggio- Procedono spediti i lavori di costruzione del SuperNikka, il nuovo racer-cruiser nato dalla collaborazione fra il team di progettazione Vismara e Mills Yacht Design. In questi giorni è già stato cotto lo scafo per infusione sottovuoto mentre a breve sarà lavorata la coperta, il cui stampo è stato da poco ultimato. Giusto il tempo di verificare che le parti e il ragno strutturale sia a posto e poi si procederà alle rispettive lavorazioni.

L’evoluzione naturale del Vismara V 47 Racer Cruiser Nikka sarà anch’esso destinato all’imprenditore Roberto Lacorte che, insieme alla moglie, seguirà tutte le fasi di costruzione del suo nuovo bolide marino. Una barca senza rinunce però anche all’aspetto croceristico, a cui l’armatore è affezionato per le sue lunghe navigazioni estive con i leggeri venti del Mediterraneo. Così gli elementi per la crociera saranno semplicemente installabili a bordo, come il portellone-spiaggia del garage del tender che potrà essere facilmente asportato per risparmiare peso e lasciare spazio alle soluzioni più corsaiole.

SuperNikka è il nuovo racer-cruiser di Roberto Lacorte nato dalla stretta collaborazione fra Vismara Marine e Mills YD. Ricco il programma di regate internazionali in cui sarà impegnato
SuperNikka è il nuovo racer-cruiser di Roberto Lacorte nato dalla stretta collaborazione fra Vismara Marine e Mills YD. Ricco il programma di regate internazionali in cui sarà impegnato

Il cuore di questo uovo 62 piedi risiede nelle filosofia di leggerezza del marchio Vismara. Lo yacht è costruito in materiali compositi ad alta tecnologia, una costruzione in fibra di carbonio e resina epossidica per il massimo della resistenza e delle prestazioni con venti medi. Scafo, coperta e paratie sono sottoposti ad
un processo di post-cottura a temperatura controllata non maggiore di 60°. Tutte le strutture di rinforzo saranno, infine, realizzate utilizzando fibre unidirezionali di carbonio. Sempre per conciliare al meglio l’esigenza della ricerca delle massime prestazioni e l’utilizzo e la fruibilità dell’imbarcazione, in Vismara è stata sviluppata un’apposita chiglia retrattile, che da un pescaggio massimo di 4.20 m passa ad un pescaggio ridotto di 2.95 m.

Gli interni, come nella migliore tradizione Vismara, saranno strutturali e in fibra di carbonio per consentire una diminuzione dei pesi e, quindi, anche un miglior rapporto tra dislocamento e peso del bulbo. L’importante baglio massimo permette di alloggiare due grandi cabine gemelle nella parte posteriore con bagni separati, con un ampio spazio centrale per lo stivaggio dei materiali in assetto regata e del tender in assetto crociera.

Iniziati i lavori di costruzione dello scafo e della coperta, realizzati principalmente in carbonio e resina epossidica
Iniziati i lavori di costruzione dello scafo e della coperta, realizzati principalmente in carbonio e resina epossidica

Luce ed elementi di arredamento appositamente studiati rendono il nuovo Vismara Mills 62 RC una racer dall’ambiente confortevole e ricercato in cui si trovano tutti i caratteri del marchio Vismara. Gli interni possono ospitare otto persone in quattro letti singoli distribuiti nelle due cabine di poppa, un letto matrimoniale nella cabina armatoriale e due letti per l’equipaggio impegnato in regata.

Per quanto riguarda gli aspetti più agonistici del progetto, il programma vele è curato dalla North Sails Italia, che già in fase di progettazione ha dato un forte contributo all’ottimizzazione delle performances collaborando attivamente con lo studio di Mark Mills, mentre l’equipaggio sarà lo stesso, affiatato gruppo che ha preso parte alla Middle Sea Race 2013 a fianco di Lacorte, con Tommaso Chieffi come punto di riferimento e velisti di calibro come Andrea Casale e Andrea Fornaro.

Il quadrato, molto luminoso grazie alle superfici laccate in bianco, sarà sfruttato principalmente in crociera lungo il Mediterraneo
Il quadrato, molto luminoso grazie alle superfici laccate in bianco, sarà sfruttato principalmente in crociera lungo il Mediterraneo

Una volta varata e dopo un periodo di messa a punto, SuperNikka parteciperà a tutte le classiche del circuito offshore del Mediterraneo, a partire ovviamente dalla 151 Miglia-Trofeo Celadrin, ai principali appuntamenti del circuito Maxi e alla leggendaria Fastnet Race, la grande classica organizzata dal Royal Ocean Racing Club, con partenza da Cowes, sull’isola di Wight, domenica 9 agosto 2015, e arrivo a Plymouth dopo oltre 600 miglia di mare, spesso affrontate in condizioni meteomarine a dir poco estreme. Un programma ambizioso, ma assolutamente “ordinario” per chi conosce Roberto Lacorte e la sua smisurata passione per tutto ciò che è agonismo (Lacorte è anche un pilota automobilistico impegnato, con successo, nel Campionato Endurance Series con il suo Team Celadrin MSR Corse).

“L’opportunità di lavorare in un team con Roberto Lacorte e Alessandro Vismara è gratificante”, ha dichiarato il progettista Mark Mills. “Questo nuovo progetto si basa sulle nostre barche da regata di successo, a partire dal Mini Maxi Alegre: partendo da qui, abbiamo lavorato per ottimizzarla anche per le condizioni mediterranee e il risultato è una barca con una forma dello scafo potente, che offre non solo alte prestazioni, ma un sorprendente look moderno che unisce potenza, velocità e bellezza”.

Vismara Mills62 RC_ITA

Scheda tecnica
Progetto: Vismara/Mills
Lunghezza scafo: 19,00 m
Larghezza: 5,00 m
Immersione: 2,95-4,20 m
Dislocamento: 16.500
Sup velica: 230,00 mq

www.vismaramarine.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here