SHARE

Punta Ala- Si è conclusa allo Yacht Club Punta Ala domenica 22 giugno la seconda edizione del Pink sailing week-end riservato a imbarcazioni che avessero o due membri dell’equipaggio femminili oppure una donna al timone o con equipaggi esclusivamente femminili. Questa manifestazione ha confermato il successo della precedente edizione grazie all’organizzazione della Associazione dei commercianti “il Porto”.

Un equipaggio tutto femminilòe alla Pink Sailing di Punta Ala. Foto YCPA
Un equipaggio tutto femminilòe alla Pink Sailing di Punta Ala. Foto YCPA

Al via venti imbarcazioni anche grazie alla collaborazione della Lega Navale Italiana, sezione di Firenze e Prato, presieduta da Massimo Sabatini.
I vincitori delle varie categorie sono stati premiati presso la sede dello Yacht Club Punta Ala che ha curato la parte tecnica.

Overall dopo due prove successo del Vismara 40 Ganzuria 60 di Degl’Innocenti, vincotore della prima prova, mentre nella categoria Lady successo del Dufour 34 Drakar di Galletti. La seconda prova è stata vionta dal Rimar 44.3 Star Fly di Gistri.

Un particolare ringraziamento è stato rivolto ai partecipanti dall’Associazione 365 giorni al Femminile che ha potuto raccogliere fondi per il prosieguo delle proprie iniziative benefiche contro la violenza verso le donne.
Un premio speciale anche al primo membro d’equipaggio canino, uno splendido e giovanissimo esemplare di Schnauzer, ovviamente femmina, di nome “India”. Appuntamento quindi alla prossima edizione nel 2015.

www.ycpa.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here