SHARE

Greifswald, Germania- HanseYachts ha recentemente presentato un nuovo modello di punta: la nuova Hanse 455, potente e atletica. Attuale e dai tratti marcati tipici dei modelli Hanse, la neonata nasce ancora una volta dalla collaborazione con il noto studio di architetti Judel/Vrolijk.

FareVela visiterà le sedi del colosso tedesco la prossima settimana, per un ampio reportage che troverete sul numero di agosto.

L’Hanse 455 ha una lunghezza fuori tutto di 13,95 m, una lunghezza al galleggiamento di 12,20 m per una larghezza di 4,38 m. L’armatore può scegliere fra tre varianti di chiglia, sia per forma sia per profondità: standard a T di 2,25 m, a L sempre di 2,25 m e a L di 1,82 m. Il pozzetto è a doppia timoneria. Di serie è montato un Volvo Penta D2-55 da 53 CV (39kW) con trasmissione Saildrive.

Il pozzetto del nuovo Hanse 445 è organizzato per offrire il massimo del comfort a skipper e ospiti
Il pozzetto del nuovo Hanse 445 è organizzato per offrire il massimo del comfort a skipper e ospiti

Gli interni prevedono 3 cabine di serie, come optional è disponibile una variante con 2 cabine a prua, per un totale di 4 cabine. Questa versione è particolarmente interessante per le società di charter. Nel segmento medio, sono disponibili 2 varianti di allestimento. Di serie viene offerto un ampio divano a U a dritta e un comodo divanetto a sinistra, quest’ultimo sostituibile con un piccolo tavolo e tre poltrone girevoli.

Alle ampie cabine inondate di luce si aggiungono due bagni. A prua, come di consueto nei modelli Hanse, troviamo il WC con lavandini e, sull’altra murata, un box doccia spazioso: sembra quasi di essere a casa. Anche il bagno di poppa offre uno spazio generoso.

photo-exterieur-hanse-455-269594

Nonostante ci troviamo su un 44 piedi, la sensazione guardando i rendering è di un’estrema generosità degli spazi, tanto che la priorità del cantiere tedesco è stata quella di offrire un numero abbondante di soluzioni per lo stivaggio quasi ci trovassimo a bordo di un maxi. Da una parte, nel pozzetto sono sistemati ampi gavoni sotto i divanetti e nel fondo del pozzetto, nonché vani di stivaggio per oggetti di equipaggiamento più piccoli come binocoli e il cellulare dalla scaletta. Dall’altra, un ampio calavele a prua accessibile dal ponte offre spazio in abbondanza per vele, parabordi e, per esempio, le biciclette di bordo.

Luce e aria sono garantite dall’abbondanza di punti di luce naturale che, secondo quanto riferisce il management, sarebbero venti.
Altra particolarità dell’Hanse 455 è il pozzetto maggiorato. I futuri armatori potranno godere di spazio a sufficienza per navigare nel massimo comfort e per trascorrere le ore di relax in porto. I grandi pod nelle colonnine di comando, che si inseriscono armoniosamente nella vista d’insieme, alloggiano tutti gli strumenti importanti per la navigazione e il funzionamento della barca.

photo-interieur-hanse-455-269618

La coperta si contraddistingue per la grande facilità d’uso ed è pensata per l’easy sailing. A questo scopo, sono fondamentali il fiocco autovirante di serie e i winch posti accanto alle ruote a cui sono riportate tutte le drizze, scotte e borose.

Per sottolineare ulteriormente il carattere confortevole del 45 piedi, l’engineering team si è fatto venire in mente qualcosa di particolare: sulla tuga a pruavia dell’albero è posizionato un ampio prendisole opzionale.

Scheda tecnica:
progetto: Judel/Vrolijk
Lunghezza scafo: 13,95 m
Larghezza: 4,38 m
Immersione: 1,82-2,25 m
Dislocamento: 11.600 kg
Sup. velica: 103,00 mq

 

www.hanseyachts.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here