SHARE

Loano – Si è concluso con le ultime due regate il Campionato Italiano Assoluto vela d’altura, organizzato dallo Yacht Club Marina di Loano in collaborazione con l’UVAI. Ottima la location che ha garantito nella struttura del Marina di Loano una logistica perfetta per i 37 equipaggi in regata. In totale sono sei le prove portate a termine per il gruppo A, cinque per il gruppo B: positivo quindi il bilancio della manifestazione, disputata su un campo di regata tecnico e difficile da interpretare. Nella giornata odierna la prima regata si è corsa con vento da sud-sudovest intorno ai 7 nodi, rinforzato fino a 16 nella seconda.

L'Arya 415 Duvetica in regata a Loano
L’Arya 415 Duvetica in regata a Loano

Nel gruppo A è dominio dell’Arya 415 Duvetica White Goose di Sergio Valente, (timoniere Alessandro Marega e tattico Paolo Pinelli, che conquista per il secondo anno consecutivo il titolo italiano con ben 12 punti di distacco sul secondo, il Sydney 46 GLS Stella di Fava-Cavalieri, terzo posto per il Mylius 14e55 Milù di Andrea Pietrolucci. Impressionante la regolarità dei piazzamenti di Duvetica, che si è mostrata a suo agio in un campo di regata sempre insidioso per le scelte tattiche.

Il T34 Angry Red vincitore nel gruppo B
Il T34 Angry Red vincitore nel gruppo B

Nel gruppo B l’ultima giornata incorona il T34 Angry Red di Domenico Cicala, Carlo Varelli al timone e Guglielmo Giordano alla tattica, barca che si è dimostrata molto veloce in tempo reale e ha dato vita a una battaglia avvincente con i favoriti dell’NM38 Scugnizza. L’equipaggio napoletano finisce secondo, regatando comunque sempre al vertice, mentre il terzo posto va al Grand Soleil 37 Kryos di Giancarlo Campera.

Il Dufour 34 Baciottinho di Giuseppe Tadini (timoniere Ermanno Zoboli e tattico Giovanni Alberto Tadini) prevale in Classe 4.

Domenico Cicala (Angry Red), Sergio Valente (Duvetica W.G.), Giuseppe Tafini (Baciottinho) con il Trofeo dei Tre Mari
Domenico Cicala (Angry Red), Sergio Valente (Duvetica W.G.), Giuseppe Tafini (Baciottinho) con il Trofeo dei Tre Mari

A GLS Stella e Scugnizza sono andati i trofeo per l’armatore-timoniere nei Gruppi A e B, mentre Duvetica White Goose e Angry Red Unitenergy si sono aggiudicati il Trofeo dei Tre Mari, coppe messe in palio dall’Unione Vela d’Altura Italiana per le barche qualificate all’Italiano dalle apposite selezioni nazionali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here