SHARE

Shangai, Cina- Continua a crescere il cantiere cinese Fareast e lo fa scommettendo sempre di più sul mercato dei racer e della monotipia. Così, dopo la presentazione allo scorso Boot di Düsseldorf del bolide 31R, sono stati rilasciati i primi rendering della neonata, evoluzione della sorella maggiore. Dunque il management non nasconde le sue voglie di conquistare il mercato dei racer e non nasconde il suo grande sogno di dar vita a una classe dedicata. Un sogno che per realizzarsi deve quasi necessariamente passare per l’Europa, da sempre apripista per quanto riguarda il successo e la fortuna degli One Design.

Per questo, dopo il varo previsto alla fine di agosto, saranno organizzate delle sessioni di prove in mare in Nord Europa. Poi il Fareast 28R volerà in Estremo Oriente per prender parte alla China Cup (24-27 ottobre) per debuttare in una competizione internazionale.

Il nuovo Fareast 28R, evoluzione del 31R, sarà varato a fine agosto
Il nuovo Fareast 28R, evoluzione del 31R, sarà varato a fine agosto

Rispetto alla sorella di 31 piedi, la neonata risulta essere meno estrema nelle linee d’acqua e nella scelta dell’armo. Questo perché lo studio di architetti Simonis & Voogd Yacht Design ha preferito trovare un giusto compromesso fra sport e relax. “Abbiamo notato come stiano crescendo le richieste di barche a vela adatte a rivestire ruoli diversi, dalle regate alle piccole crociere fino all’uso didattico nelle scuole di vela”, spiega Ellen Jiao Lee, Export Manager di Fareast.

Non cambia la tecnica costruttiva dello scafo in sandwich, realizzato per infusione sottovuoto. Anche l’attrezzatura di coperta è di alta gamma, con la possibilità per il futuro armatore di scegliere fra Seldèn, Harken e Spinlock.

La pala del timone e la lifting keel sono lavorate con la resina epossidica mentre il bulbo è in piombo.

Il piano velico generoso ma non estremo come del resto le linee d'acqua ne garantiscono la versatilità d'uso
Il piano velico generoso ma non estremo come del resto le linee d’acqua ne garantiscono la versatilità d’uso

Il sito internet dedicato al Fareast 28R sarà online dal 1 settembre. Se volete conoscere i dettagli del nuovo racer del cantiere Fareast, in ascesa, ve li racconteremo nel numero di settembre di FareVela.

Scheda tecnica
Progetto:  Simonis & Voogd Yacht Design
Lunghezza scafo: 8,95 m
Larghezza: 2,75 m
Immersione: 1,73 m
Dislocamento: 1.200 kg
Sup velica:  44,00 mq

http://www.fareastyachts.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here