SHARE

Santa Marinella- Lo scorso week end a Santa Marinella si è disputata la quinta tappa del circuito nazionale Este 24. Alla fine delle sei prove si sono imposte le ragazze di La Prima della Classe, Circolo Canottieri Aniene, capitanate da Giulia Conti che ha sostituito Cristiana Monina. Alle spalle del monotipo firmato Alviero Martini si sono piazzati Gorditos II di paolo Brinati e La Poderosa di Roberto Ugolini.

Ma, a parte i risultati velici, c’è un’altra grande conferma che va al di là del numero di partecipanti alla classe Este 24. Ovvero la flotta prenderà parte alla prossima edizione della Barcolana.

Giulia Conti ha vinto la quinta tappa del circuito Este 24 disputato a Santa Marinella lo scorso week end
Giulia Conti ha vinto la quinta tappa del circuito Este 24 disputato a Santa Marinella lo scorso week end

Iniziamo, però, a parlare di risultati velici. La quinta tappa del circuito, ospitata dal Circolo Nautico Guglielmo Marconi di Santa Marinella, si apre il sabato con lo svolgimento di tre prove in condizioni di vento leggerissimo, al limite della regola che, malgrado gli aliti d’aria, vede una battaglia serrata per il vertice.

Così nella prima giornata, il vento debole da ovest di 5 nodi premia il lato destro e gli equipaggi di Paolo Brinati e Roberto Ugolini approfittano della termica che con qualche salto di vento riesce a far concludere le prime tre prove. Si è visto uno scatto di RideCosì nell’ultima prova di giornata, che taglia il traguardo con un netto primo posto, ma una cattiva bolina nella prima regata e un errata partenza nella seconda, lo mettono dietro agli equipaggi più attenti e concentrati in questa tornata estiva.

Nella seconda giornata con vento da SE  di intensità tra gli 8 e 12 nodi è netta la supremazia della “borsetta”, la barca wrappata dallo sponsor del Circuito, che con un tris di primi posti sbaraglia tutti e si aggiudica la Coppa Vasari. Grande exploit di Gorditos II di Paolo Brinati, che conferma la sua splendida fase dopo il Nazionale a Napoli, con un meritatissimo secondo posto. Altra sorpresa viene dai giovani, sempre più impegnati nel circuito, con il Team Aniene Young di Luca Tubaro, capitano dei giovani velisti dell’ Aniene under 30, che conquistano il quinto posto nella classifica alla fine del week end, subito dietro i “senior” di RideCosì.

“Una giornata perfetta per noi – esclama un’ entusiasta Giulia Conti, skipper de La Prima della Classe  e olimpica 49er del CCAniene – siamo andate bene e abbiamo chiuso alla grande. Siamo state brave nelle manovre e nelle scelte tattiche, le ragazze che formano il nucleo solido di questo team sono veramente in gamba. Era un po’ che non vincevo una regata, ci voleva proprio un risultato positivo, mi sono proprio divertita”.

Paolo Brinati si è piazzato secondo a bordo del suo Gorditos II
Paolo Brinati si è piazzato secondo a bordo del suo Gorditos II

“Oggi le ragazze era imprendibili, peccato nell’ultima regata, con qualche ingresso in boa aggressivo da più di qualche imbarcazione – sono le parole di Paolo Brinati, segretario della Classe e armatore di Gorditos II – Certo con 7/8 barche che arrivavano praticamente appaiate in boa si stava poco a perder posizioni. Visto l’inizio di giornata con pochissimo vento, l’evoluzione del meteo è stata perfetta, Santa Marinella regala sempre belle giornate di vela”.

” Siamo contenti di essere ancora una volta sul podio – dichiara Roberto Ugolini di La Poderosa –  Ieri abbiamo sofferto il caldo e le condizioni veramente difficili visto il poco vento, ma abbiamo avuto a bordo Raimondo Cappa, un grande maestro e abbiamo migliorato l’assetto e alcune cose che oggi abbiamo messo in pratica e siamo riusciti a far un bio miglioramento”

Prossimo appuntamento: sesta tappa del Circuito Nazionale “Alviero Martini 1ª Classe CUP”  il 13 e 14 settembre a Santa Marinella.

Schermata 2014-07-21 a 16.52.06

La classe Este 24 dimostra di essere vivace, attiva e solidale. E questo trova conferma non solamente sul buon numero di velisti e armatori che scendono in acqua per partecipare all’invernale, ai trofei e al circuito nazionale, ma anche per lo spirito goliardico con cui già da due anni ha deciso di prender parte alla storica Barcolana. E così alla presentazione della 46esima edizione, il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, dopo aver richiamato l’attenzione sul nuovo format, che prevede anche il nuovo percorso con arrivo davanti alla Piazza Unità d’Italia, ha annunciato la novità della regata ” Barcolana Challenge” e della “Barcolana TriEste” che verrà svolta con le imbarcazioni Este 24 in collaborazione con l’Associazione Nazionale Este 24.

Forti del loro Circuito Nazionale “Alviero Martini 1ª Classe CUP ” che annovera 5 tappe, tra i quali un Campionato Nazionale, che si è tenuto recentemente a Napoli, quest’anno gli armatori porteranno le loro imbarcazioni a Trieste per partecipare alla manifestazione e per mettere a disposizione le loro barche per la sfida tra i 13 vincitori delle categorie dell’edizione 2013, il trofeo nuovo “Barcolana Challenge” organizzato dalla Società Velica di Barcola e Grignano, che vuole mettere in risalto il miglior equipaggio ad armi pari, utilizzando gli scafi degli Este24.

Il “Barcolana TriEste Trophy”, organizzato anch’esso dalla SVBG, si svolgerà in tre giornate. La prima, il venerdì 10 ottobre, si terrà appunto la “Barcolana Challenge” dove si sfideranno i vincitori delle 13 categorie dell’anno precedente e costituirà l’evento novità per la manifestazione. La seconda, il sabato 11 ottobre, in una tornata di regate tra le boe disposte davanti al tratto di mare tra Trieste e Barcola. Infine, nella terza giornata, in programma la domenica 12 ottobre, l’attesissima regata all’interno della Barcolana 46 (Coppa d’Autunno). Verrà così determinata al termine una classifica unica data dalla somma dei piazzamenti del sabato e della domenica (TriEste Trophy), e una classifica separata di classe all’interno della classifica della Barcolana.

La flotta Este 24 parteciperà alla Barcolana per il secondo anno consecutivo
La flotta Este 24 parteciperà alla Barcolana per il secondo anno consecutivo

“Per la nostra Associazione, portare gli armatori E24 a regatare a Trieste dentro la Barcolana è come girare sul Circuito di Monza prima e durante il Gran Premio di F1 – sono le parole di Alessandro M. Rinaldi, Presidente della Classe Este24 -. Quando il Presidente Mitja Gialuz ha percepito il nostro entusiasmo, ha pensato subito di mettere sulle nostre barche i migliori equipaggi che hanno vinto l’edizione precedente, riportando i veri valori della vela e di questa manifestazione. Difatti nella Barcolana, che è la festa della vela, si regata in tempo reale tra barche di 6 e 30 metri, dal piccolo Meteor a Esimit Europa, senza conoscere bene poi il vero valore sportivo degli equipaggi. Con tutte barche uguali invece, la Barcolana Challenge decreterà anche il miglior equipaggio oltre la miglior barca che sull’acqua”.

Mitja Gialuz, Presidente SVBG: “Siamo lieti di accogliere tra gli eventi collegati alla Barcolana anche il TriEste 24 Trophy, gli Este24 sono imbarcazioni perfette per regatare a pochi metri da terra, di fronte al grande pubblico della Barcolana. Ringraziamo la Classe e gli armatori per aver messo a diposizione le barche per Barcolana Challenge, l’evento che permetterà ai vincitori di classe dell’edizione del 2013 della Barcolana di regatare ad armi pari in una sfida senza precedenti. Un benvenuto agli Este 24 a Trieste”.

www.este24.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here