SHARE

Horta, Azzorre- Giancarlo Pedote con Prysmian ha preso la testa della prima tappa della Les Sables-Azzorre all’uscita del Golfo di Biscaglia. Prysmian, alle 14 di oggi, aveva 3,7 miglia di vantaggio su Cultisol di Davy Beaudart, l’unico che è riuscito a mantenere il passo del velista fiorentino nelle prime 48 ore di regata ma che ora fa registrare un nodo medio di velocità in meno a parità di condizioni.

Prysmian con Giancarlo Pedote alla partenza. Foto Breschi
Prysmian con Giancarlo Pedote alla partenza. Foto Breschi

Pedote naviga oggi in poppa con strambate per mantenere il miglior VMG e si è mantenuto molto fuori la costa della Galizia. Prysmian ha superato la longitudine di Capo Finisterre e si sta riavvicinando ora alla rotta ortodromica per Horta, porto d’arrivo della prima tappa, distante ancora 904 miglia.

Molto bene anche il giovane romagnolo Michele Zambelli su Fontanot, brillante terzo nei Proto, a 31,7 miglia da Pedote. Zambelli ha scelto invece una rotta più vicina alla costa nord della Galizia.

Fontanot di Michele Zam belli. Foto Breschi
Fontanot di Michele Zambelli. Foto Breschi

Tra i Serie in testa c’è Damien Cloarec.

http://lessables-lesacores.com/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here