SHARE

Marina di Grosseto- Si è concluso oggi a Marina di Grosseto il Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, manifestazione con il numero record per una tappa del Circuito di ben 450 baby velisti da tutta Italia. Vince la Coppa AICO nella categoria Juniores Niccolò Tognoni; Gaja Pelà vince la Coppa Touring nella categoria cadetti.

Optimist in Maremma. Foto Giolai
Optimist in Maremma. Foto Giolai

Dopo sei belle regate caratterizzate da condizioni perfette di vento dai 6-8 nodi della prima giornata ai 12-16 del secondo giorno per concludere l’ultima prova con vento da sud su 10 nodi, la vittoria è stata guadagnata solo nel finale, dopo alcune difficoltà in fase di partenza per il vento inizialmente poco stabile di direzione: tra i più giovani sorpasso femminile ai danni dello spezzino Attilio Borio, che ha ceduto nella regata decisiva. La triestina (CV Duino) Gaja Pelà ha infatti vinto grazie ad un secondo posto finale, che le ha permesso di imporsi su tutti: Alessia Palanti (Fraglia Vela Malcesine) ha vinto l’ultima regata, guadagnando così una posizione rispetto al giorno precedente. Il settimo posto in regata 6 ha fatto slittare Attilio Borio (CV La Spezia) al terzo posto finale. Vittoria di giornata di Nicholas Zupancich (SV Oscar Cosulich) e terza femmina, sesta assoluta, Federica Benvenuti.

Tra gli juniores vittoria toscana con Niccolò Tognoni della Lega Navale Follonica primo con tre punti di vantaggio su Alessandro Caldari (CN Cesenatico), vincente nell’ultima prova. L’altro atleta della Lega Navale Follonica Lorenzo Rizzo ha conquistato il terzo posto finale. “Un successo di squadra che ci fa ben sperare per il Campionato Italiano – ha dichiarato l’allenatore-velista Simone Gesi – Ci siamo molto allenati negli ultimi 10 giorni ed evidentemente i risultati sono iniziati ad arrivare, nonostante oggi le condizioni fossero piuttosto difficili con il vento abbastanza instabile. I ragazzi sono stati bravi a non fare errori in partenza e quindi queste due posizioni sul podio, e la vittoria in particolare della Coppa AICO, ci dà quello stimolo in più per proseguire su questa strada” – ha concluso Gesi. Prima donna la trentina Chiara Benini ottima quarta assoluta (CV Torbole), seguita a ruota dall’azzurra Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano). Terza e decima assoluta l’altra azzurrina Gaia Bergonizini (Fraglia Vela Malcesine).

Un cadetto in regata a Marina di Grosseto. Foto Giolai
Un cadetto in regata a Marina di Grosseto. Foto Giolai

La manifestazione è stata organizzata dalla Compagnia della Vela Grosseto in collaborazione con CV Grosseto, CV Castiglione della Pescaia, CN Scarlino, CN Follonica, CV Talamone e il SVS di Grosseto, che hanno lavorato in sinergia per garantire un’accoglienza adeguata all’evento, lo svolgimento di regate tecnicamente corrette e naturalmente in sicurezza. La logistica si è svolta con efficienza presso la colonia San Rocco, sede della Compagnia della Vela Grosseto, grazie all’ospitalità offerta dal Comune di Grosseto che sta credendo nel “progetto vela”.

Il Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport dà appuntamento alla quinta ed ultima prova il prossimo 20-21 settembre alla Lega Navale di Porto San Giorgio.

La Compagnia della Vela Grosseto sarà impegnata ora con il Mondiale Vaurien, in programmna la mprossima settimana sempre a Marina di Grosseto, con una settantina di equipaggi iscritti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here