SHARE

Fiumicino – Torna la Chartago Dilecta Est, partenza il 2 agosto sotto l’organizzazione del Circolo Velico Ventotene, una regata condizionata negli ultimi anni dai tumulti politici in Tunisia, ma che per la bellezza della sua rotta e per il fascino della costa nord africana merita di ritornare a essere una delle classiche dell’altura in Mediterraneo. Il percorso sarà il solito, da Fiumicino ad Hammamet, e la regata sarà seguita dalle prove della Tunisie Sailing Week.

La rotta 2014 che porterà le barche fino a Lampedusa
La rotta 2014 che porterà le barche fino a Lampedusa

Tra le novità di quest’edizione la categoria solitari e la X2, una scelta in linea con la tendenza del momento che vede sempre più equipaggi cimentarsi nella regata in doppio o in solitario. Dopo le regate della Tunisie Sailing Week gli equipaggi potranno decidere di proseguire fino a Lampedusa, da Monastir, per la regata Rotta 100° che chiuderà il programma di quest’edizione 2014.

Fra i primi iscritti, molti sono stati già protagonisti della Regata, Mario Girelli con il Class 40 Patricia II in solitario, che tenterà di battere nuovamente il proprio Record stabilito a Maggio, Fabrizio Balassone con il Suna Fast 43 Bellamia, Antonio Stellato con il Grand Soleil 34 Saica UmmaGumma, Valerio Brinati con l’Este35 Whisky Eco, Claudio Barzan con l’X-362 Spinone Offshore, Maurizio D’amico e Fabio D’Ubaldo con il First 47.7 Enoch.

La Carthago Dilecta Est e’ organizzata dal Circolo Velico Ventotene, sotto l’egida della Federazione Italiana di Vela e della Federazione Tunisina della Vela, con la collaborazione dei circoli velici e dei porti turistici tunisini, dell’ ONTT(Ente Nazionale Tunisino per il Turismo), della Tunisair, Carrier Ufficiale della regata , e con il patrocinio dell’l’Ambasciata d’Italia in Tunisia, dell’Ambasciata di Tunisia in Italia, l’ONTT,della Regione Lazio,del Comune di Fiumicino e della Camera di Commercio di Roma.

http://www.carthagodilectaest.com/index.html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here