SHARE

Kiel, Germania – Il vento sembra non avere intenzione di soffiare su questo Mondiale Orci a Kiel. Dopo una prima giornata dove il CDR ha portato a casa una prova al limite della regolarità, non è andata meglio la prova offshore.

Una fase della partenza della prova offshore per il gruppo A. Foto Zerogradinord
Una fase della partenza della prova offshore per il gruppo A. Foto Zerogradinord

La regata d’altura doveva originariamente essere lunga 66 miglia, ridotta poi a sole 39 per la totale assenza di vento. Va da se che la parola “offshore” sembra poco consona affiancata a una regata che già nelle 66 miglia originali aveva ben poco d’altura. Immancabili arrivano le polemiche per la classifica di un Mondiale che fino ad ora vanta due prove ben poco regolari.

Non è bastato al Tp52 Enfant Terrible Minoan Lines di Alberto Rossi nel gruppo A, vincere la regata in tempo reale, i continui stop della brezza hanno favorito gli inseguitori, praticamente impossibile per la barca italiana riuscire a difendersi. Enfant Terrible, tattico Lorenzo Bressani, ha chiuso infatti al ventunesimo posto la regata e in classifica generale si trova in quattordicesima posizione. Nel gruppo A il Landmark 43 Santa di Claus Landmark guida la classifica con margine.

Il migliore risultato delle italiana nella “lunga” è dei siciliani di South Kensington nel gruppo C: il First 35 di Alessandro Consiglio strappa un ottimo quarto posto e sale in nona posizione. L’M37 Low Noise di Giuseppe Giuffrè chiude in reale la regata al secondo posto ma scivola in undicesima con i compensi: per l’equipaggio guidato dal tattico Lorenzo Bodini vale lo stesso discorso fatto per Enfant Terrible. Low Noise tiene comunque in classifica generale la quinta posizione che lascia i giochi ancora più che aperti. Nel gruppo C per i primi tre posti troviamo a pari punti l’X332 Sportfreund, l’X332 Patent3 e l’NM38s Sugar2.

Per il gruppo B guida l’X41 Forte, seguito dall’IMX40 Foxy Lady e dall’Xp38 Veolia.

http://www.orcworlds.com/

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here