SHARE

Perigny, Francia- Sarà presentata a Parigi, in occasione della nuova edizione del Salon Nautique, la neonata in casa Dufour: il 350 Grand’Large, family cruiser nato per colmare il gap fra l’entry level 310 e il 382. Cresce dunque la famiglia Grand’Large sulla quale il cantiere francese sta puntando molto e che trova conferma nella presentazione in poco più di un anno di ben quattro nuovi modelli, dalla piccolina di 31 piedi fino all’ammiraglia di 56 piedi.

Il nuovo Dufour 350 Grand'Large è l'evoluzione del 335. nasce anch'esso dalla matita di Umberto Felci
Il nuovo Dufour 350 Grand’Large è l’evoluzione del 335. nasce anch’esso dalla matita di Umberto Felci

A guardare (e confrontare) i rendering, rilasciati dal noto studio italiano Felci Yacht Design con il quale il cantiere francese collabora ormai da tempo, le soluzioni adottate e sperimentate sulle altre sorelle sono state riportate fedelmente anche sulla neonata di 10 metri, mercato ghiotto e in rapida evoluzione. La finestratura panoramica della tuga, la doppia timoneria, il fiocco autovirante e le linee d’acqua studiate per essere performanti, secondo la naturale inclinazione di Umberto Felci, sono le chiavi del successo della famiglia Grand’Large. Senza contare i volumi e gli spazi di stivaggio di cui abbondano questi modelli.

Crociere all'insegna del comfort e della sicurezza con la famiglia Grand'Large
Crociere all’insegna del comfort e della sicurezza con la famiglia Grand’Large

Il layout degli esterni è pulito grazie alle manovre che corrono sulla tuga squadrata, alle lande a murata e alle rotaie del genoa previste accanto alla tuga. Battagliola e falchetta pronunciata lungo tutta la murata suggeriscono un senso inconfondibile di protezione e sicurezza. Valori peraltro confermati dagli alti paraonde che circondano il pozzetto e di cui beneficeranno gli ospiti. Il senso di pulizia generale della coperta è dato anche dall’adozione del circuito randa che si sviluppa sulla tuga, il cui punto di scotta non interessa l’ampio pozzetto. A poppa è immancabile una comoda spiaggetta per prendere il sole o risalire comodamente in barca. Viste le dimensioni ridotte, lounge area e timonerie costituiscono un unico gradevole spazio nel quale skipper e amici possono interagire e chiacchierare comodamente. E a proposito di comodità, i due winch posti accanto alla doppia timoneria sono un chiaro omaggio all’easy sailing.

Gli interni guadagnano in abitabilità e volumi se si opta per la versione a 2 cabine. Ad avvantaggiarsene sono soprattutto il bagno e il tavolo da carteggio
Gli interni guadagnano in abitabilità e volumi se si opta per la versione a 2 cabine. Ad avvantaggiarsene sono soprattutto il bagno e il tavolo da carteggio

Il layout degli interni può essere a 2 o 3 cabine con evidenti guadagni in termini di abitabilità e praticità. La seconda configurazione, “più piena” sacrificherà i volumi interessando anche la disposizione del tavolo da carteggio, previsto nella versione a 2 cabine. Ad avvantaggiarsi in questo caso sarà anche il bagno con il suo calpestio e la cabina ospiti, sicuramente più generosa.

Scheda tecnica
Progetto: Felci YD
Lunghezza scafo: 10,28 m
Larghezza: 3,54 m
Immersione: 1,90 m
Dislocamento: 5.674 kg
Sup velica: 55,00 mq

http://www.dufour-yachts.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here