SHARE

Riva del Garda- Va a Samba Pa Ti di John Kilroy il Campionato del Mondo Audi Melges 20 organizzato da BPSE, dalla International Melges 20 Class e dalla Fraglia Vela Riva, con il supporto e la collaborazione di Melges Europe. L’evento ha radunato a Riva del Garda ben 57 equipaggi provenienti da 11 Paesi.

Samba Pa Ti, monotipo dell’americano John Kilroy con l’olimpionico inglese di Laser Paul Goodison alla tattica e Jeff Reynolds a prua, ha conquistato il titolo di Campione del Mondo Audi Melges 20 2014 con una straordinaria dimostrazione di forza. Al secondo posto Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato, tattico l’australiano Malcolm Page e il triestino Stefano Ciampalini in equipaggio. Terzo Monaco Racing Fleet di Guido Miani coadiuvato da Gabriele Benussi alla tattica e da Massimo Gherarducci a prua.

Il podio del Mondiale Melges 20. Foto Studio Borlenghi
Il podio del Mondiale Melges 20. Foto Studio Borlenghi

Spettacolare e combattutissima l’ultima regata della serie disputata questa mattina con partenza alle ore 9.00 e caratterizzata da 13 nodi di Peler, il caratteristico vento da Nord del mattino dell’alto Garda. Nel corso delle fasi del pre partenza Kilroy e Achille Onorato si sono affrontati senza esclusione di colpi. Mascalzone Latino Jr. ha subito anche una penalità che non ha comunque compromesso la sua posizione, ma al colpo di cannone Samba Pa Ti partiva comunque in controllo dell’avversario diretto, tutti e due in netto ritardo rispetto al resto della flotta.

Poco dopo nel corso della prima bolina, grazie a una scelta tattica evidentemente illuminata e tanto più improbabile conoscendo i bordi spesso obbligati del Garda, Kilroy, Goodison e Reynolds davano vita a un incredibile recupero sugli avversari guadagnando oltre 50 posizioni, girando in terza posizione la boa della prima bolina.
L’equipaggio americano consolidava poi questo vantaggio fino alla boa della prima poppa dove, a causa un’ammainata di gennaker eseguita non proprio a regola d’arte, veniva superato da tre avversari. Il secondo lato di bolina interpretato ancora una volta magistralmente consentiva a Kilroy di girare l’ultima boa di bolina in terza posizione alle spalle di Monaco Racing Fleet e di Sailing Lab.

Nel corso dell’ultimo lato poppa infine, l’equipaggio di Samba Pa Ti, evidentemente non ancora ’sazio’, sferrava l’attacco decisivo a Monaco Racing Fleet di Guido Miani, fino a quel momento in testa alla regata, precedendolo sulla linea di arrivo e coronando quindi con un primo posto parziale la conquista del titolo mondiale.

Un lato di poppa al Mondiale. Foto Studio Borlenghi
Un lato di poppa al Mondiale. Foto Studio Borlenghi

Un risultato quello di Samba Pa Ti, ottenuto con classe, autorevolezza e grande regolarità (7 risultati su 10 entro il 4° posto). Una vittoria a stelle e strisce che si tinge anche di azzurro dal momento che del team di Samba Pa Ti fa parte anche il ligure Martino Tortarolo.
Sicuramente qualche rimpianto per Achille Onorato di Mascalzone Latino Jr. che ha comunque disputato un Campionato del Mondo da protagonista fino alla fine dimostrando di essere all’altezza dei migliori a livello internazionale, grazie anche a un super equipaggio.
Ai piedi del podio in quarta posizione si posizionano i giapponesi di Mamma Aiuto! seguiti al quinto posto da Shimmer dell’americano Russ Lucas (Harry Melges e Federico Michetti in equipaggio). Sesto Dario Levi con Fremito D’arja.

Soddisfazione anche per l’equipaggio italiano di Chimera che vince la speciale classifica “Corinthian” riservata agli equipaggi composti interamente da velisti non professionisti.

Federico Michetti presidente di Melges Europe, evidentemente soddisfatto al termine dell’evento, ha voluto sottolineare come: “l’impegno del main sponsor Audi, insieme allo sforzo comune di BPSE, della Fraglia Vela Riva e dello staff di Melges Europe hanno consentito l’organizzazione di un evento memorabile e un accoglienza di altissimo livello apprezzata da tutti gli equipaggi e in particolare dai 35 team stranieri provenienti da tutto il mondo. Il Garda si è dimostrato ancora una volta la location ideale per la gestione di eventi di questa caratura”.

Al Campionato del Mondo Audi Melges 20 hanno partecipato 57 equipaggi, provenienti da 11 nazioni  (Austria, Canada, Danimarca, Germania, Giappone, Italia, Monaco, Repubblica Ceca, Russia, Svizzera e Usa) e da 3 Continenti. Ventidue i team italiani iscritti. Ulteriori info su: 2014 Audi Melges 20 World Championship

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here