SHARE

Santander, Spagna- Serata bagnata a Santander, con qualche scroscio di pioggia che ha seguito un’altra giornata di vento leggero e instabile, mai superiore ai sette nodi con corrente. L’Italia coglie il decimo posto di Giovanni Coccoluto nei Laser (oggi settimo in race 5) e l’undicesimo del giovane Mattia Camboni negli RS:X (6-7-2-9 nelle quattro prove sin qui disputate). Nel windsurf donne Flavia Tartaglini ha un’altra giornata interlocutoria (9-11) ed è ora 22esima, preceduta da Laura Linares, 13esima (7-7-8-ocs-6). In Gold entra anche Marta Maggetti, 25esima.

Impressionante la dimensione dell’evento e piacevole constatare come la vela olimpica incuriosisca migliaia di spettatori, con i santanderini che oggi hanno passeggiato numerosi sul lungomare e sulle belle spiagge della Baia, con decisa curiosità per gli atleti, seguitissimi al rientro dalle regate.

Nostra intervista a Giovanni Coccoluto:


La Gold fleet degli Standard riesce a disputare soltanto una regata, come detto positiva per Giovanni Coccoluto, che chiude al settimo posto ed è decimo nella classifica generale (al comando l’olandese Nicholas Heiner, figlio dell’olimpionico Roy Heiner). Robert Scheidt incappa in una squalifica per bandiera nera ed è ora quarto. Giornata difficile per gli altri azzurri: anche Alessio Spadoni è squalificato per bandiera nera ed è ora 33esimo, 39.Francesco Marrai dopo il 22 di oggi.

Giovanni Coccoluto. Foto Tognozzi
Giovanni Coccoluto. Foto Tognozzi

Solo una prova disputata dai due gruppi in cui è divisa la flotta 470 uomini. Così gli equipaggi italiani: 22.Falcetelli-Bernard , 25.Rebaudi-Ramian, 26.Sivitz Kosuta-Farneti, 27.Savoini-Savoini, 35.Pilati-Rubagotti. In testa i francesi Bouvet-Mions e gli americani McNay-Hughes.

Vanno meglio le cose nel 470 donne, con Elena Berta-Giulia Paolillo, 12-4, sono 14esime nella classifica guidata dalle francesi Lemaitre-Retornaz. 43.Caputo-Sinno, 46.Komatar-Carraro.

470 in regata oggi a Santander. Copyright AGENCIA INTERACTIVA BALEAR
470 in regata oggi a Santander. Copyright AGENCIA INTERACTIVA BALEAR

Nella Gold fleet dei Radial, Silvia Zennaro ottiene un eccellente terzo posto che la porta ora al 13esimo posto (16-3-22-22-3), mentre Joyce Floridia, oggi 33ma, è quindicesima.

Mattia Camboni (RS:X M)
“Bellissima giornata, difficile ma soddisfacente: ho lottato per la vittoria, sono rimasto sempre tra i migliori, a un certo punto con il greco Kokkalanis abbiamo corso un match race, davvero divertente. Il vento leggero sicuramente mi favorisce, devo sfruttare al massimo queste condizioni e sono contento di esserci riuscito, ma rimango con i piedi per terra”.

Mattia Camboni. Foto Taccola/FIV
Mattia Camboni. Foto Taccola/FIV

Giulia Paolillo (a prua del 470 portato da Elena Berta)
“L’inizio è buono, non vogliamo nasconderci, e il quarto posto nella seconda prova è una bella prestazione, però siamo alla prima giornata, il Mondiale è davvero ancora lunghissimo. Domani scenderemo in acqua ancora più concentrate, non possiamo permetterci alcuna distrazione”.

Francesco Falcetelli (al timone del 470 con a prua Matteo Bernard)
“Il risultato non è il massimo, ma non è neanche da buttare via, considerando che siamo solo alla prima regata della serie. Purtroppo ho commesso qualche errore in poppa e a questi livelli qualsiasi sbaglio lo paghi molto caro: peccato, ma è uno stimolo per fare ancora meglio domani”.

Silvia Zennaro (Laser Radial)
“Oggi c’erano poca aria e tanta corrente, era molto difficile: all’inizio ero decima, poi ho recuperato sia di poppa sia nella seconda bolina. È stato divertente e il risultato è ottimo, quindi sono molto soddisfatta”.

Il video di oggi:

 La gallery di Jesus Renedo e Pedro Martinez/SailingEnergy:

Domani, nella quarta giornata dei Campionati Mondiali delle Classi Olimpiche 2014, oltre alle classi 470 M, 470 F, RS:X maschile ed RS:X femminile, in acqua per le prime prove di qualificazione anche Nacra 17, 49er, 49er FX e Finn, mentre riposano Laser Standard e Radial. Esordio per gli italiani Bissaro-Sicouri, Salvà-Bianchi, Bressani-Micol, Porro-Banti, Bondì-Angelini (Nacra 17), Angilella-Zucchetti, Plazzi-Molineris, Cherin-Tesei, Dubbini-Dubbini, Tita-Cavalli, Savio-Savio (49er), Conti-Clapcich, Genesio-Volpi, Raggio-Bergamaschi (49er FX), Paoletti, Poggi, Voltolini, Baldassari, Ferrarese (Finn).

Una nostra gallery:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here