SHARE

Santander, Spagna- Giornata da duri oggi ai Mondiali ISAF, con vento da Sud sui 23-25 nodi, poi calato nel corso del pomeriggio, che ha impegnato allo spasimo le flotte di tutte le classi. E in querste condizioni la vela olimpica assume toni epici, con il meglio degi velisti nelle più dure delle condizioni. Il migliore della giornata per l’Italia è stato Michele Paoletti, che ha ottenuto un 2-3-9 nelle tre prove dei Finn che gli valgono l’ingresso in Medal Race da quinto della flotta. Un risultato che solo ieri sera, dopo la squalifica per aver tovccato una boa, sembrava lontano. In Medal Race entra anche: 25.Filippo Baldassari (oggi 15-15-5), Dopo l’esito delle proteste restano fuori 40.Enrico Voltolini, 42.Giorgio Poggi. Resta fuori anche 55.Simone Ferrarese.

Questa l’intervista a Paoletti (Team Fantastica), appena rientrato a terra:

Michele Paoletti sorride al rientro. Foto Tognozzi
Michele Paoletti sorride al rientro. Foto Tognozzi
Vento fino a 25 nodi sul campo dei Finn. Foto Deaves
Vento fino a 25 nodi sul campo dei Finn. Foto Deaves

Molto bene anche Cherin-Tesei nei 49er, che sono settimi ed entrano di prepotenza nella Gold (2-15-5-12-11), insieme ai Dubbini (18esimi), Angilella-Zucchetti (24esimi).

Bene oggi anche Flavia Tartaglini (16-1-4) negli RS:X, che vince una prova e rimonta fino all’11esima posizione, a due punti dalla zona Medal che si giocherà domani.

Niente regate oggi per i Nacra 17, prima per il troppo vento e poi per la scaduta conseguente.

Giornata difficile per i quattro italiani della tavola a vela maschile in Gold fleet. Mattia Camboni (oggi 38-30-29) scala al ventesimo posto, Daniele Benedetti è sempre 29esimo, Federico Esposito 40esimo e Marco Baglione si mantiene al 42esimo: al comando, grazie a una giornata super (3-1-1) il francese Julien Bontemps.

La regata dei Laser si è conclusa con otto prove. L’australiano Tom Burton è in testa davanti all’inglese Nick Thompson e all’olandese Nicholas Heiner. Robert Scheidt è sesto e domani non avrà la chance di conquistare quello che sarebbe stato il suo decimo titolo mondiale. Gli italiani concludono così: 16.Giovanni Coccoluto (oggi 9-26); 23.Spadoni (35-25); 24.Marrai (33-12).

Il video della giornata:

Nei Radial in testa l’olandese Bouwmeester. Le italiane concludono così: 17.Zennaro; 32.Floridia. L’Italia, arrivando tra le prime 19 nazioni, ottiene la qualificazione per Rio 2016, risultato che era l’obiettivo di questa spedizione.
Un sola prova per la Blue fleet, che porta a tre il totale per i 55 equipaggi dell’FX: nella classifica generale, Giulia Conti e Francesca Clapcich sono quarte (4-6-2 i parziali), mentre Giulia Genesio-Francesca Volpi sono 44esime e Ottavia Raggio-Paola Bergamaschi sono 47esime.

Burling-Tuke, in testa nei 49er. Foto Sailing Energy
Burling-Tuke, in testa nei 49er. Foto Sailing Energy

Nei 470 M soltanto una prova per metà della flotta, che porta a tre il totale per i 74 equipaggi del 470 maschie. In classifica generale, Francesco Rebaudi-Matteo Ramian sono settimi (25-6-3), Matteo Pilati-Francesco Rubagotti noni (35-8-2), Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti 29esimi, Francesco Falcetelli-Matteo Bernard 40esimi ed Emanuele ed Enzio Savoini-Savoini 54esimi. Domani è in programma una prova prima della divisione della flotta in Gold e Silver.

Le ragazze del Gold fleet dei 470 chiudono la giornata con una sola prova, che Elena Berta e Giulia Paolillo terminano al 19esimo posto. Nella classifica generale capeggiata dalle austriache Vadlau-Ogar, le due azzurre sono 24esime. Niente regate invece oggi per la Silver fleet.

Santander sta seguendo i Mondiali con passione e partecipoazione. Sempre folto il pubblico presente nel Campo Duna, dove da domani si svolgeranno le Medal Race, con quelle dei Laser Standard e Radial. Qui il pubblico assiste a una prova dei 49er nel tardo pomeriggio di oggi. Foto Tognozzi
Santander sta seguendo i Mondiali con passione e partecipoazione. Sempre folto il pubblico presente nel Campo Duna, dove da domani si svolgeranno le Medal Race, con quelle dei Laser Standard e Radial. Qui il pubblico assiste a una prova dei 49er nel tardo pomeriggio di oggi. Foto Tognozzi

Ore 15:00 Si sta regatando con venti sui 20-23 nodi. I primi risultati vedono bene Cherin-Tesei e i Dubbini nei 49er, che colgono rispettivamente un quinto e un quarto nella terza prova e sono ora terzi e settimi dopo tre prove. Flavia Tartaglini ha ottenuto oggi un 16-1-4 che la fa risalire all’undicesimo postro dopo otto prove, a due punti dalla zona medal race. Michele Paoletti ha ottenuto un ottimo secondo posto in race 2 dei Finn, a cui segue un terzo in race 3, risultati che lo rilanciano dopo la squalifica di ieri.

Nel campo all’interno della Baia, gli FX hanno visto annullare la prima prova dopo che il vento era arrivato a 27 nodi, con tre alberi rotti e una prodiera infortunata. Siamo in attesa che la flotta torni in acqua.

Santander, Spagna- Vento forte da sud oggi a Santander. Giornata decisiva per la qualificazione nella Gold in Nacra e Finn e per l’accesso in Medal per Laser e RS:X. Le flotte sono uscite alle ore 10. Questo il video di 470 maschili e Finn che escono in mare:

Ore 10: 470 e Finn escono in mare. Foto Tognozzi
Ore 10: 470 e Finn escono in mare. Foto Tognozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here