SHARE

Santander, Spagna- Giulia Conti e Francesca Clapcich sono la prima medaglia italiana ai Mondiali ISAF di Santander. Le due azzurre hanno appena vinto matematicamente almeno il bronzo negli FX e domani hanno 11 punti da recuperare sulle brasiliane Grael-Kunze per l’argento. Un grandissimo risultato, meritato per una regata condotta molto bene, considerando anche che le due avevano pochi giorni di allenamento a causa del ritorno di Francesca Clapcich dall’infortunio alla caviglia del 10 luglio scorso.

La loro gioia, e quella del loro bravissimo coach Gianfranco Sibello, che abbiamo registrato in video appena conclusa la regata:

Giulia Conti e Francesca Clapcich con il coach Gianfranco Sibello. Foto Taccola/FIV
Giulia Conti e Francesca Clapcich con il coach Gianfranco Sibello. Foto Taccola/FIV
Giulia Conti e Francesca Clapcich festeggiano subito dopo l'arrivo. Foto Tognozzi
Giulia Conti e Francesca Clapcich festeggiano subito dopo l’arrivo. Foto Tognozzi

 

Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri entrano in Medal Race da secondi, dopo l’11esimo nell’unica prova disputata oggi dai Nacra e vinta da un’ottima Federica Salvà con Francesco Bianchi, con Bressani-Micol quarti. Domani Bissaro-Sicouri dovranno difendere un punto sugli australiani Waterhouse-Darmarin per l’argento. Oro matematico ai francesi Besson-Riou. Bella regata di Lorenzo Bressani e Giovanna Micol che concludono tredicesimi mostrando notevoli progressi e con la Medal Race che inizia a essere a portata. Bene anche Salvà-Bianchi, quindicesimi con la perla del primo di oggi. 26.Porro-Banti, anche loro in crescita.

Bissaro-Sicouri oggi in regata. Foto Taccola/FIV
Bissaro-Sicouri oggi in regata. Foto Taccola/FIV

Niente regate nei Finn, con l’Italia che non ottiene la qualificazione tgra le prime 12 nazioni. Michele Paoletti conclude quindi 20esimo, pagando enormemente la brutta giornata di ieri che ha vanificato le magnifiche prove con 25 nodi di vento… ed erano anni che un italiano non si trovava davtni a una Finn Gold Cupo in tali condizioni brutali. L’inglese Giles Scott ha già vinto matematicamente la Gold Cup. 30.Baldassari, 40.Poggi, 48.Voltolini, 54.Ferrarese.

Nei 49er è stata disputata la 12esima e ultima prova. L?Italia ottiene la qualificazione per Rio ma non entra in Medal. Da registrare, comunque, i notevoli progressi medi dei nostri equipaggi in questa classe, con Stefano Cherin e Andrea Tesei che concludono con un ottimo 12esimo posto. I Dubbini sono 20esimi, 22.Angilella-Zucchetti, 23.Tita-Cavalli. L’oro è già al collo dei kiwi Peter Burling e Blair Tuke. Nathan Outteridge è terzo e domani se la vedrà con il danese Warrer per l’argento.

Nei 470 uomini l’oro è andato ancora una volta agli australiani Belcher-Ryan, davanti ai croati Fantela-Marenic e ai greci Mantis-Kagialis.

Nei 470 donne oro alle austriache Vadlau-Ogar davanti alle kiwi Aleh-Powrie e alle inglesi Mills-Clark.

L’Italia ottiene quindi la qualificazione per Rio 2016 in 7 classi su 10. Restano fuori i 470 maschili e femminili e i Finn, che dovranno giocarsi le proprie chance ai Mondiali 2015 e ai recuperi continentali. Tre gli ingressi in Medal Race, di cui due (Conti-Clapcich e Bissaro-Sicouri) in zona podio. Una medaglia già sicura, che potrebbe raddoppiare domani con il risultato dei Nacra. Un primo bilancio positivo, quindi, per la vela azzurra, ma ne parlremo meglio domani con il DT delle squadre nazionali Michele Marchesini.

Live

Ore 13:40 I 470 donne sono stati fatti uscire per disputare la Medal Race prevista alle 14:15. Diretta streaming qui sotto. Anche le altre classi escono.

Ore 13:20 Intelligenza a terra issata ancora su tutti i campi di regata. Nella Baia c’è ancora un residuo vento da Sud mentre nei campi fiori persiste la bonaccia.

Santander, Spagna- La penultima giornata dei Mondiali ISAF di Santander comincia con l’attesa del vento dopo la fine del flusso di Sud forte che negli ultimi tre giorni ha impegnato non poco i migliori velisti al mondo. Il programma inizia alle 13 con le ultime regate dei Finn (2 prove), Nacra 17 (3 prove), FX (3 prove), 49er (1 prova), decisive per definire i primi dieci delle Medal Race e i Paesi qualificati per Rio 2016.

Giles Scott, dominatore della Finn Gold Cup. Foto Renedo
Giles Scott, dominatore della Finn Gold Cup. Foto Renedo

Nei Finn Michele Paoletti è a 9 punti dalla 12esima nazione. Cherin-Tesei nei 49er sono a 2 punti dall’ingresso in Medal Race. Nei Nacra Bissaro-Sicouri lotteranno per il migliuor accesso possibile a una medal in cui potrebbero giocarsi un posto sul podio (al momento sono quarti a 3 punti dall’argento). Idem negli FX, dove Giulia Conti e Francesca Clapcich sono terze a 18 punti dal primo posto.

I Mondiali di Santander hanno ricevuto questa mattina la visita di Mariano Rajoy, presidente del consiglio spagnolo. Dopo quella del Re Felipe VI è la seconda visita istituzionale della massima importanza.

Mariano Rajoy si imbarca questa mattina a Santander
Mariano Rajoy si imbarca questa mattina a Santander

Le Medal Race dei 470 donne e uomini, senza italiani in regata, sono previste rispettivamente alle 14:10 e 15:10 sul campo Duna sotto alle sempre gremite tribune del Molo.

Guarda qui la diretta streaming:

www.santander2014.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here