SHARE

Antibes, Francia- E’ in corso ad Antibes il Mondiale dei Platu 25. Dopo otto prove complessive, l’imbarcazione pugliese “EUZ II Monella Vagabonda” di Francesco Lanera con al timone Sandro Montefusco continua a mantenere la testa della classifica. A pari punti si contendono il secondo e il terzo posto gli svizzeri di “Superbusi” con al timone Mathias Bermejo, che ieri ha messo a segno due brillanti primi, e l’altro team pugliese di “Five for fighting 3” di Tommaso De Bellis con al timone Giulio Desiderato.

Anche i francesi di “Black flag” di Christophe Chaffardon accorciano le distanze e, con un bel primo posto nella terza prova di ieri, si posizionano quarti in classifica, pronti a sferrare un assalto al podio nelle ultime prove in programma oggi e domani. Un’altra barca che sta riguadagnando posizioni è la tedesca “Kamlade” con Nickel Gordon al timone, mentre la svizzera Ursa Minor” di Tom Studer, con Markus Sigrist alla tattica, si rimette in gioco, grazie a un bel secondo posto nella seconda prova di ieri.

 

Foto
Foto Chauvel

Ma le prove in programma oggi e il secondo scarto sono destinati a cambiare ancora la classifica. Francesco Lanera si dice soddisfatto anche se la partita è ancora tutta da giocare: “Stiamo regatando bene e ci stiamo mantenendo davanti. Abbiamo un sesto posto da scartare, a fronte di un decimo di “Five for Fighting 3. La sfida adesso si gioca tutta con gli amici pugliesi e con gli svizzeri di Superbusi che si stanno dimostrando particolarmente tenaci. Occorre mantener la concentrazione in questi due ultimi giorni perché i giochi sono ancora aperti”.

Sono regate impegnative, con vento incostante e ballerino. Ci sono salti di parecchi gradi che rendono il campo di difficile lettura. Vediamo che succede, restiamo concentrati” commenta Sandro Montefusco, timoniere di Euz II.

35 gli equipaggi in regata. Oggi previste altre tre prove.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here