SHARE

Genova- Alla 54esima edizione del Salone Nautico di Genova la giovane Vismara Marine Spa, costituitasi all’indomani dell’accordo fra Vismara Marine ed Europa Investimenti. esporrà il nuovo maxi in fibre di carbonio V80 Nakupenda.

Lo scorso 4 settembre la Vismara Marine ha concluso un importante accordo industriale e finanziario con Europa Investimenti S.p.a. ed è entrata nel progetto da quest’ultima denominato Cose belle d’Italia, che costituisce anche una sub-holding con lo scopo di investire in aziende considerate eccellenti, riconosciute per capacità tecnologica e di design, tali da essere esportabili
come modello in tutto il mondo.

La Vismara, nata dalla passione di Alessandro Vismara insieme agli altri soci fondatori del cantiere Maurizio Fattori (oggi responsabile del refitting), Davide Valesi (oggi responsabile delle nuove costruzioni) e Giancarla Bombieri, da cui sono nate tutte le barche a vela del cantiere entrate nella storia, così come la novità del 2014 il Vismara V80 Nakupenda, appena varata, e da cui nasceranno tutte le novità del 2015 Vismara V62 SuperNikka e il Vismara V50 Basic ForEver.

Un momento del varo del nuovo maxi V80 Nakupenda, in esposizione al prossimo Salone Nautico di Genova
Un momento del varo del nuovo maxi V80 Nakupenda, in esposizione al prossimo Salone Nautico di Genova

“E’ nostra intenzione rafforzare l’azienda per rilanciarla e portarla a una crescita importante anche a livello internazionale – afferma Stefano Bennati, amministratore delegato di Europa Investimenti. Non interverremo più di tanto nella gestione ma cercheremo di creare intorno all’imprenditore le migliori condizioni perché possa esprimere appieno, come sempre fatto in passato, la propria potenzialità e continuare nel suo percorso di crescita e di sviluppo”.

Vismara Marine rappresenta l’eccellenza in termini di progettazione, capacità tecnologica e realizzazione di progetti innovativi ed interamente custom, frutto della ricerca insita nel DNA di tutti i progetti Vismara da trenta anni. “E’ proprio questo il know-how – precisa Bennati – su
cui intendiamo far leva per attuare il passaggio da una produzione quasi esclusivamente ‘sartoriale’, come amano ripetere in Vismara, a una produzione che si potrebbe definire pret-a-porter”. Le altre novità saranno più presenza sui mercati esteri, nuovi modelli e il potenziamento dei servizi di Angeling Vismara per gli armatori.

Particolare della chiglia. Si notano le wingled di derivazione aeronautica che aumentano la stabilità del maxi in navigazione, lo aiutano a planare alle portanti e a risalire invece il vento "schiacciando" lo scafo sulla superficie del mare
Particolare della chiglia. Si notano le wingled di derivazione aeronautica che aumentano la stabilità del maxi in navigazione, lo aiutano a planare alle portanti e a risalire invece il vento “schiacciando” lo scafo sulla superficie del mare

Alessandro Vismara spiega perché Europa Investimenti: “E’ l’interlocutore giusto. A loro sono piaciute le persone e non sono speculatori. Vogliamo lavorare con partner con cui ci sia una chimica alla base del lavoro. Ci è piaciuto il loro modello di intervento, portano avanti l’aggregazione di società che hanno in comune l’eccellenza. Noi crediamo in questi valori e loro sono disposti a sostenerci, aiutandoci a portare a galla tutto il nostro potenziale. Oggi partiamo da una carta bianca con l’aiuto di nuovi soci. Noi ci mettiamo 30 anni di esperienza nel costruire progetti unici, loro ci aiuteranno a fare scelte giuste e ed a sviluppare tutte le nostre linee di business, con qualche novità, a cominciare dal pret-a-porter”.

www.vismaramarine.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here