SHARE

Genova- Vela olimpica protagonista oggi al Salone Nautico di Genova, grazie alla presenza, molto apprezzata dai numerosi appassionati accorsi allo stand della Federazione Italiana Vela, del Direttore Tecnico della FIV Michele Marchesini e di Francesco Marrai, giovane ma già affermato azzurro della classe Laser Standard. Argomenti dell’incontro, i recenti Campionati Mondiali ISAF delle Classi Olimpiche di Santander – chiusi dalla Squadra Italiana con la conquista della medaglia di bronzo nella classe 49er FX ottenuta da Giulia Conti e Francesca Clapcich e dal ticket olimpico per i Giochi di Rio 2016 conquistato in sette classi su dieci – e uno sguardo ai prossimi appuntamenti della nazionale in vista della prossima stagione.

Michele Marchesini e Francesco Marrai oggi al Salone. Foto Taccola/FIV
Michele Marchesini e Francesco Marrai oggi al Salone. Foto Taccola/FIV

Da Santander, quindi, ad Abu Dhabi, sede del gran finale dell’ISAF World Cup a cui ovviamente saranno presenti anche gli azzurri selezionati, fino a Rio de Janeiro e Cagliari, località che ospiteranno una serie di allenamenti invernali della Squadra. Senza dimenticare Roma, la sede dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI dell’Acqua Acetosa per la precisione, dove gli azzurri, a fine ottobre, svolgeranno i classici test fisici e medici fondamentali per impostare la preparazione atletica della prossima stagione.

“È stato un Mondiale intenso, ma siamo soddisfatti dei risultati raggiunti, sia per quanto riguarda la medaglia di Conti-Clapcich che la qualifica ottenuta in sette classi su dieci. Con Santander si è chiusa la prima parte del quadriennio olimpico”, ha spiegato Marchesini, “adesso dobbiamo concentrare il lavoro sugli equipaggi più performanti e continuare nel nostro percorso di crescita che ci porterà ai Giochi di Rio”. “È un percorso duro e impegnativo, ma è la massima ambizione per un velista, quindi qualsiasi sacrificio diventa piacevole visto che l’obiettivo per tutti noi è la partecipazione alle Olimpiadi”, ha raccontato Francesco Marrai, uno degli azzurri che parteciperà al gran finale della World Cup di Abu Dhabi.

Il nuovo Manuale della Vela Agonistica, edito da Giunti Editore con il contributo fondamentale di Valentin Mankin. Foto Taccolòa/FIV
Il nuovo Manuale della Vela Agonistica, edito da Giunti Editore con il contributo fondamentale di Valentin Mankin. Foto Taccolòa/FIV

Concluso l’incontro sulla vela olimpica, la parola, dopo un saluto del Presidente della FIV Carlo Croce, è passata subito a Glauco Briante, curatore del Manuale della Vela Agonistica, il volume, pubblicato da Giunti Editore, che rappresenta l’eredità del grandissimo Valentin Mankin, il quattro volte medaglia olimpica ed ex Tecnico della FIV scomparso a Viareggio lo scorso primo giugno. Presentato ufficialmente allo stand della FIV (Piazzale Marina 1 coperto, Stand P4), alla presenza dell’Amministratore delegato di Giunti Editore Martino Montanarini, dell’Editor Davide Mazzanti, del Direttore Scientifico Scuola Regionale Coni Liguria Claudio Scotton e del Tecnico federale Marcello Turchi, il Manuale della Vela Agonistica è un libro che qualsiasi appassionato di vela non può non avere tra le mani, come hanno spiegato con dovizia di particolari lo stesso Turchi, grande amico di Mankin con cui ha collaborato alla stesura del volume, e l’Avvocato Briante, che ha concluso la presentazione con un commovente ricordo su Mankin e sul suo inestimabile valore, di sportivo e soprattutto di uomo.
Dopo la giornata di oggi dedicata alla vela olimpica, domani allo stand della FIV sarà la volta della vela d’altura, con l’appuntamento, dalle 11:45, con le premiazioni dell’Armatore dell’anno UVAI-Trofeo Sergio Masserotti 2014 e del Campionato Italiano Offshore 2014, eventi che saranno preceduti dalla presentazione della regata 151 Miglia 2015.
Alle 15:30, infine, sarà la volta della presentazione della prossima edizione della Regata delle Torri Saracene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here