SHARE

Alicante, Spagna- E’ stato di Team Brunel, del caparbio e convintissimo (di vincere) Bouwe Bekking il primo vantaggio della Volvo Ocean Race. Con una partenza al pin e un code 0 che lo ha portato in testa alla prima boa, il Volvo Ocean 65 olandese ha fatto felici i rumorosi tifosi (compresa la nutrica clack lituana per il velista Rokas Milevicius, primo lituano al giro del mondo), mantenendo la testa per tutte le cinque boe del percorso costiero.

Con 6 nodi di vento, l’unico a partire con J1 è stato Mapfre di Iker Martinez, primo in barca comitato. La scelta migliore era però il code 0 masthead, questa vela grande come un palazzo che costituisce ormai il “motore” principale dei VO65. Così Team Brunel è arrivato per primo alla boa 1, seguito dalle applauditissime ragazze di Team SCA e da Abu Dhabi.

La partenza della VOR. Mapfre in barca comitato con J1, tutti gli altri con Code 0. Foto Tognozzi
La partenza della VOR. Mapfre in barca comitato con J1, tutti gli altri con Code 0. Foto Tognozzi

Team SCA si è poi perso alla terza boa, con un’indecisione tra Code 0 e gennaker A3, finendo per scendere in fondo alla flotta, superato anche da Team Vestas Wind che, da ocs, ha dovuto ripetere la partenza. Pian piano Ian Walker e Iker Martinez hanno recuperato acqua su Team Brunel, tra circa 500 barche spettatori che hanno alzato un maremoto di onde degno del Solent, e in quest’ordine (Brunel, Abu Dhabi, Mapfre, Alvimedica, Dongfeng, Vestas, SCA) hanno lasciato Alicante per dirigere prima sull’isola di Tabarca e poi sul Cabo de Palos, inizio del Mare di Alboràn vertso Gibilterra. 300 miglia complicate da una situazione meto instabile, che in nottata potrebbe portare anche vento sui 20 nodi e molta bolina sulla flotta.

Ian Walker, skipper di Abu Dhabi, saluta il pubblico all'ultima boa del persorso costiero
Ian Walker, skipper di Abu Dhabi, saluta il pubblico all’ultima boa del persorso costiero

Le previsioni stilate dal meteorologo della regata Gonzalo Infante, suggeriscono che da questa sera intorno alle 20 il tempo subirà un peggioramento con pioggia e un’intensificazione del vento, che potrebbe raggiungere i 20 nodi e ruotare progressivamente da ovest, costringendo quindi la flotta a navigare di bolina.

Alle 18:10, al traverso del Mar Menor di Murcia, in testa era passato Mapfre con l’idolo di casa Iker Martinez. 2,4 miglia di vantaggio su Team Brunel e 2,5 su Alvimedica. Tutti i VO65 sono però racchiusi in 3,5 miglia. Sarà battaglia fino a Gibilterra. Uscire per primi dal Mediterraneo, infatti, comporta sempre vantaggi.

Impressionante, come dicevamo, la flotta di barche spettatori e il pubblico a terra, calcolato in 50.000 persone al Villaggio nelle ultime tre giornate e in 250.000 per tutto il periodo di apertura del Race Village. Molto calda la mattinata, con velisti, mogli e mariti (già… con SCA adesso si può dire anche così), amici, bambini, tifosi, curiosi, sponsor, ospiti tutti contagiati dalla stessa emozione. Tra 23-25 giorni la flotta arriverà a Cape Town, prima tappa di un giro lungo 38.739 miglia.

La rotta completa, lunga 38.739 miglia, toccherà Città del Capo (Sud Africa), Abu Dhabi (EAU), Sanya (Cina), Auckland (Nuova Zelanda), Itajaí (Brasile), Newport, Rhode Island (USA), Lisbona (Portogallo) e Lorient (Francia). Il programma prevede anche un pit-stop di 24 ore nel porto olandese dell’Aja, durante l’ultima tappa dalla Francia alla Svezia.

La nostra Gallery della giornata:

 La Gallery di Gianluca Di Fazio:

Gli equipaggi della prima tappa

Dongfeng Race Team Charles Caudrelier, Pascal Bidégorry, Martin Strömberg, Eric Peron, Thomas Rouxel, Kevin Escoffier, Jin Hao Chen (Horace), Jiru Yang (Wolf), Yann Riou (OBR)

Team Alvimedica Charlie Enright, Mark Towill, Will Oxley, Alberto Bolzan, Sebastien Marsset, Ryan Houston, Nick Dana, Dave Swete, Amory Ross (OBR)

Team SCA * equipaggio femminile, 11 veliste a bordo Sam Davies, Liz Wardley, Libby Greenhalgh, Carolijn Brouwer, Justin Mettraux, Sara Hastreiter, Stacey Jackson, Sophie Ciszek, Abby Ehler, Sally Barkow, Annie Lush, Corinna Halloran (OBR)

Team Brunel Bouwe Bekking, Gerd-Jan Poortman, Jens Dolmer, Andrew Cape, Pablo Arrarte, Laurent Pagès, Louis Balcaen, Rokas Milevicius, Stefan Coppers (OBR)

Abu Dhabi Ocean Racing Ian Walker, Roberto Bermudez de Castro, Phil Harmer, Justin Slattery, Adil Khalid, Luke Parkinson, Daryl Wislang, Simon Fisher, Matt Knighton (OBR)

MAPFRE Iker Martínez, Xabi Fernández, Michel Desjoyeaux, Nico Lunven, André Fonseca, Antonio Cuervas-Mons, Carlos Hernández, Anthony Marchand, Francisco Vignale (OBR)

Team Vestas Wind Chris Nicholson, Tony Rae, Rob Salthouse, Wouter Verbraak, Maciel Cicchetti, Peter Wibroe, Nicolai Sehested, Tom Johnson, Brian Carlin (OBR)

www.volvooceanrace.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here