SHARE

Alassio- Va all’inglese Nick Craig la D-One Gold Cup conclusasi oggi ad Alassio. Una brezza termica tra gli 8 e i 10 nodi, da direzione 170/180 gradi, ha permesso lo svolgimento di due belle e tiratissime prove, che hanno così portato il totale a sei.

D-One in regata ad Alassio. Foto Carloni
D-One in regata ad Alassio. Foto Carloni

Il via della prima prova è stato dato attorno alle 12,00 ed è stata vinta dal ceco Peter Fiala che, complice uno scivolone del britannico Craig, lo affiancava in testa alla classifica provvisoria con 8 punti. Secondo e terzo rispettivamente i portacolori dello YC Italiano Alessandro Novi e Camillo Colombo. Nella generale, al terzo posto con 11 punti l’italiano Umberto Crivelli Visconti.

Decisiva e molto incerta fino all’ultimo metro la seconda prova di giornata e ultima del campionato per l’assegnazione del titolo. Partita verso le 13 ha visto il successo dell’ungherese Tamas Szamody. Grande controllo e marcamento nelle posizione retrostanti tra i primi della classifica. Al secondo posto Nick Craig, che ha preceduto Umberto Crivelli Visconti e Francesco Gabbi.

Un momento gioioso alla premiazione. Foto Carloni
Un momento gioioso alla premiazione. Foto Carloni

Il titolo iridato va quindi a Nick Craig con 10 punti che precede il ceco Peter Fiala con 14 punti e Umberto Crivelli Visconti, sempre con 14 punti (ma una vittoria in meno). Quarto l’italiano Alessandro Marega che sorpassa il ceco Viktor Teply. 33 i D-One in regata.

Grande soddisfazione del Presidente del sodalizio alassino Ennio Pogliano che ha ringraziato pubblicamente tutti gli sponsor e partners del CNAM di Alassio, Marina di Alassio SpA e il Comune di Alassio. Un ringraziamento ulteriore è andato alla Guardia Costiera.

www.cnamalassio.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here