SHARE

Terranova- Corsa contro il tempo nel Nord Atlantico per Maserati e Giovanni Soldini. Per avere la chance di battere il record dell’Atlantico per un monoscafo, uno dei più importanti tra quelli censiti dal World Sailing Speed Record dell’ISAF, il Volvo 70 italiano dovrà necessariamente agganciare un fronte freddo che si troverà domani a est di Terranova, a 48°N e circa 40°W.

Per riuscirci, Maserati dovrà però coprire circa 480 miglia nelle prossime 24 ore, il che significa navigare a 20 nodi di media, impresa non facile ma possibile. Una volta agganciato quel fronte, Soldini e il suo equipaggio internazionale saranno “trasportati” al lasco verso Lizard Point e il record di MariCha IV (6 giorni, 17 ore, 52 minuti e 39 secondi) potrebbe essere possibile.

A bordo di Maserati in condizioni dure
A bordo di Maserati in condizioni dure

Alle 17:36 di oggi Maserati era accreditato di miglia di vantaggio sul tempo analogo di Mari Cha IV e navigava in condizioni dure a 19,5 nodi. 1.864 miglia (sulle 2.880 della rotta) ancora da percorrere per Lizard Point. Dopo 2 giorni e 15 ore di mare, restano quindi 4 giorni e 2 ore per percorrerle, il che comporta una media di poco superiore ai 19 nodi. Dura ma possibile, a patto appunto di agganciare quel “treno”.

Schermata 10-2456951 alle 17.52.01
La posizione di Maserati alle 17:36 di oggi, rispetto a quella di Mari Cha IV dopo le stesse ore di navigazione. In rosso la distanza che Maserati dovrà percorrere nelle prossime 24h per agganciare il fronte freddo, 480 miglia fino al punto indicato. La meteo riportata si riferisce alle 17CET di domani

“Ci stiamo avvicinando a Terranova e il vento sta cambiando”, spiega Soldini da bordo, “Dato che l’acqua qui è più fredda, il vento si alza, così abbiamo tanto vento in testa d’albero e meno sulle vele. Ad ogni modo, le  prossime 24 ore saranno cruciali. Entro domani dobbiamo raggiungere un waypoint importantissimo, a 48° N / 40° W, prima del passaggio del fronte freddo. È fondamentale per noi riuscire a navigare verso l’Inghilterra rimanendo davanti al fronte. A bordo siamo contenti speranzosi e ce la stiamo mettendo tutta”.

Il video da bordo inviato oggi:

Il record della traversata atlantica da ovest a est appartiene al maxi yacht di 140 piedi MariCha IV (6 giorni, 17 ore, 52 minuti e 39 secondi).

Tracking su www.maserati.soldini.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here