SHARE

Anzio- Iniziato bene il 40° Campionato Invernale Anzio-Nettuno, in una bella giornata estiva con una dolce brezza da SSW che ha toccato i 7 nodi. Erano 40 le barche presenti tra flotta J24 e Altura, con i monotipi che hanno effettuato due belle regate e le imbarcazioni di Altura che si sono affrontate in una tecnica ed interessante prova su un percorso di 6,6 nm posizionato dal Presidente del CdR Mario de Grenet.

In regata ad Anzio
In regata ad Anzio

Nell’Altura partenza perfetta per il First 40.7 di Luciana Fiumara con al timone Toi Morani, insieme a Calaf il First 34.7 di AndreaPerrone e Stern Pragma Multimedia, Half Ton del trio Morasca/Orestano/Sorge.

Queste tre barche hanno condotto la regata nello stesso ordine fino al traguardo , lasciando poche possibilità ai diretti avversari.

Vincerà alla fine in IRC Overall proprio Stern, un Half Ton del 1987 dal glorioso passato (primo successo mondiale di G.Ceccarelli) con a bordo un equipaggio affiatato, già tre volte campione nazionale di classe,  ed il velaio Murphy&Nye Alessandro Scarpa.

In classe Regata stesso ordine di arrivo, mentre in classe Crociera vittoria di Jean Jack the Dreamer di Giovanni Maglionico davanti a Dragone, il Grand Soleil 39 della Sezione Velica Marina Militare.

Nella classifica ORC ancora un primo posto per Stern, che precede Jean Jack the Dreamer e Loucura di Fabrizio Gagliardi.

Nella classe Half Ton inseguono Stern, Loucura di Fabrizio Gagliardi e Pili Pili di Giorgio Martini.

Nella flotta J24, con ben 20 imbarcazioni al via, supremazia dell’equipaggio della Marina Militare condotto da Ignazio Bonanno, che ha ottenuto un secondo ed un primo posto. Vittoria nella prima prova dell’equipaggio condotto da Marco D’Aloisio. In classifica troviamo al secondo posto Federico Miccio (4-2) a pari punti con Marco Vincenti (3-3).

Nel corso dello skipper meeting tenutosi sabato pomeriggio è stato proiettato un filmato su Agostino Straulino in occasione del centenario dalla nascita, il “Signore del Vento” ha molto frequentato in passato il Circolo dellla Vela di Roma timonando con successo le barche della Socia Marina Spaccarelli Bulgari

E’ avvenuta poi la premiazione della Half Ton Italia Race 2014 che ha visto al primo posto Loucura  il Farr 31 di Fabrizio Gagliardi, al secondo Purchipetola di Domenico Rega ed al terzo  Prydwen di Davide Castiglia.

Le prossime prove del Campionato Invernale sono in programma per il 2 novembre.

Il 40° Campionato Invernale di Anzo-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal  Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio,,dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Sezione Velica della Marina Militare,della Half Ton Class Italia, della Vele al Vento asd e della Marina di Nettuno.

www.cvroma.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here