SHARE

Roma- Continua l’intesa attività di UCINA in sede parlamentare a difesa della nautica e dell’indotto che essa rappresenta. In particolare il suo ultimo intervento ha riguardato la pesca sportiva. È infatti di pochi giorni fa la notizia che il presidente della Commissione Ambiente del Senato – Giuseppe Francesco Maria Marinello (NCD) – aveva presentato un emendamento nel quale si prevedeva un contributo di 200 euro annui pro capite per chi esercita l’attività di pesca sportiva a bordo di un’unità a motore.

L’emendamento in questione rientrava nella proposta di legge di “Semplificazione, razionalizzazione e competitività agricole del settore agricolo, agroalimentare e della pesca”.

DSC_0166

Dopo l’attività di lobbying parlamentare di UCINA volta a sensibilizzare il firmatario e le istituzioni coinvolte sugli impatti per la filiera del diporto e della pesca sportiva, l’emendamento è stato ritirato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here